Mercoledì 25 Maggio 2022
Ricordi e commozione per il collaboratore scolastico scomparso prematuramente


Messina, l’aula magna del "Verona Trento" intitolata all'antillese Giuseppe Smiroldo

di Redazione | 28/12/2019 | ATTUALITÀ

2956 Lettori unici

La scopertura della targa e nel riquadro Smiroldo

L’Aula magna dell’Istituto di Istruzione Superiore “Verona Trento” di Messina è stata intitolata a Giuseppe Smiroldo, dipendente dell’istituzione venuto a mancare prematuramente il 24 giugno scorso all’età di 54 anni. Smiroldo, da oltre vent’anni, prestava il suo servizio con grande dedizione ed umiltà senza risparmiarsi in alcun modo e negli ultimi anni ha ricoperto il ruolo di coordinatore del personale Ata (collaboratori scolastici). Da subito, la dirigente scolastica Simonetta Di Prima ha espresso la volontà di dedicare la sala più importante della scuola  alla sua memoria. Così, alla presenza della famiglia di Giuseppe, del sindaco di Antillo Davide Paratore, del parroco don Egidio Mastroeni, dei colleghi ed ex colleghi e di molti amici, è stata scoperta una targa a lui intitolata. In seguito è stato proiettato un video con immagini che lo ritraevano in vari momenti delle sue molteplici attività. Tutto il personale della scuola ha manifestato il bisogno di ricordare una persona speciale che ha dedicato buona parte della sua vita al lavoro, un uomo semplice e generoso, un amico sempre presente e disponibile. Numerosi i momenti di commozione derivati dalle immagini e dalle parole che hanno voluto ricordarlo espresse dalla dirigente, dai familiari, dai colleghi. L’aula magna, definita “il cuore della scuola”, è diventata così l’aula “Giuseppe Smiroldo”.  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.