Venerdì 24 Maggio 2024
Interventi dopo temporali e mareggiate: disagi alla viabilità nel comune montano


Maltempo, ripuliti i lungomari jonici. Frane e strade crollate ad Antillo - FOTO

di Andrea Rifatto | 29/03/2020 | ATTUALITÀ

1799 Lettori unici

Il lungomare di S. Teresa e la frana ad Antillo

Passato il maltempo, è il momento della conta dei danni causati da piogge e mareggiate che hanno flagellato la zona jonica. Sulla costa i Comuni hanno provveduto a ripulire i lungomari, dove le onde hanno riversato notevoli volumi di sabbia e detriti provocando in alcuni casi anche danni alle strutture pubbliche e private. a Letojanni sono stanziati 2mila euro per pulire il tratto centrale colpito dai marosi, tra le vie Pastificio e Bellini, dove è intervenuta una ditta privata, mentre nessun disagio si è registrato a Sant’Alessio, a parte lievi quantità di sabbia nella zona nord rimosse dall’operaio comunale. Gli interventi più consistenti sono stati attuati a S. Teresa, dove sono entrate in azione due ditte contattate dall’Ente, la santateresina Finocchio Santi e la Santoro Mario di Casalvecchio, armate di ruspe e spazzatrici per ripulire tutto il lungomare a partire dal tratto centrale, quello più colpito: entrambe hanno iniziato da via Pozzo Lazzaro, proseguendo poi una verso Bucalo e l’altra verso Barracca e completando ieri gli interventi: dal Comune riceveranno 6mila 024 euro a testa, per una spesa totale di 12mila 048 euro. Mezzi al lavoro per ripulire la sede stradale anche sui lungomari di Furci e Roccalumera.

I danni maggiori si sono registrato ad Antillo, dove le persistenti piogge hanno devastato il territorio comunale con frane e smottamenti sulle strade secondarie, con il conseguente rischio di isolamento per frazioni e contrade. Lungo la via Antillo-Pinazzo si è verificato il crollo della sede stradale a seguito del cedimento del terreno, mentre sulla Romito-Bucolio una frana ha interrotto il transito con grossi massi finiti sull’asfalto. Il sindaco Davide Paratore, prontamente intervenuto sui luoghi insieme ad altri amministratori e alla Protezione civile comunale, ha ordinato all’Ufficio tecnico di affidare immediatamente ad una ditta del posto i lavori di sistemazione della strada Antillo-Pinazzo con la realizzazione di gabbioni in pietra in modo da poter ripristinare l’intera larghezza della carreggiata sulla, così come va subito messa in sicurezza della Romito-Bucolio, per garantire l’incolumità di chi transita per raggiungere abitazioni e insediamenti produttivi. La Città metropolitana è intervenuta sulla Sp 19 di Casalvecchio per rimuovere piccole frane, mentre si sono registrati disagi a Limina e Roccafiorita perché il maltempo ha messo fuori uso linee telefoniche e internet, impedendo anche ai municipi di poter operare.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.