Lunedì 06 Febbraio 2023
Sabato i funerali della vittima dell'incidente. Migliorano le condizioni dell'amico ferito


L'ultimo saluto di Graniti al giovane Vincenzo: camera ardente in chiesa e lutto cittadino

di Andrea Rifatto | 20/01/2023 | ATTUALITÀ

1499 Lettori unici

Il paese si stringe attorno alla famiglia

È tornata oggi a Graniti la salma di Vincenzo Parlavecchio, il 23enne morto domenica scorsa in un incidente stradale sulla Statale 185 a Francavilla di Sicilia. Ieri è stata effettuata l’autopsia, poche ore dopo che il magistrato della Procura della Repubblica di Messina che segue il caso ha affidato l’incarico al medico legale, e le spoglie del giovane sono stata poi restituite ai familiari. La bara è arrivata in paese nel primo pomeriggio ed è stata condotta all’interno della chiesa madre di San Basilio Magno, dove è stata allestita una camera ardente per dare l’opportunità a tutti i granitesi di dare l’estremo saluto al loro concittadino. Poi domani, alle 15, il parroco don Vincenzo Di Mura celebrerà i funerali e le spoglie di Vincenzo compiranno l’ultimo viaggio. A Graniti, comunità scossa dalla prematura e tragica scomparsa, è stata sospesa la festa del patrono San Sebastiano e domani sarà lutto cittadino, proclamato dal sindaco Carmelo Lo Monte con un’ordinanza che dispone l’esposizione della bandiera a mezz’asta e listata a lutto sul municipio e la chiusura di tutti gli esercizi commerciali, delle imprese e delle attività artigianali, con l’abbassamento delle serrande un’ora prima e per tutta la durata dei funerali, con i divieto di attuare attività e comportamenti che contrastino con il carattere luttuoso della giornata. “Un giovane concittadino sottratto all'amore della famiglia - ha evidenziato Lo Monte - una morte che suscita immenso dolore e commozione nella comunità. L’Amministrazione comunale ha ritenuto doveroso esprimere solennemente e tangibilmente il proprio dolore e quello dell’intera comunità alla famiglia colpita da una così tragica perdita, interpretando i sentimenti di tutta la cittadinanza” con la proclamazione del lutto cittadino”. Una famiglia, quella di Vincenzo Parlavecchio, già provata in passato da un grave lutto con la perdita di una figlia in un incidente.

Migliorano, intanto, le condizioni dell’altro granitese rimasto ferito nell’incidente, il 28enne G. P., che si sarebbe trovato al volante della Fiat Panda finita fuori strada, ricoverato all’ospedale “San Vincenzo” di Taormina: il giovane si è svegliato e ha risposto agli stimoli interloquendo brevemente con i medici, ma rimane in prognosi riservata considerato il quadro clinico ancora critico. Proseguono le indagini sul sinistro da parte dei carabinieri della Compagnia di Taormina e della Stazione di Francavilla di Sicilia, avviate dalla Procura peloritana con l’apertura di un fascicolo che sarebbe al momento contro ignoti: l’obiettivo è accertare le cause e la dinamica del tragico schianto in cui Vincenzo Parlavecchio ha perso la vita sul colpo e un aiuto importante in tal senso potrebbe arrivare proprio dalla testimonianza del 28enne rimasto ferito.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.