Mercoledì 24 Luglio 2024
La scomparsa della 27enne di Roccalumera. Oggi il funerale e il lutto cittadino in paese


L’ultimo grande gesto d’amore e di altruismo di Simona: donati gli organi per nuove vite

di Andrea Rifatto | 14/03/2024 | ATTUALITÀ

2349 Lettori unici

Tra le sue passioni la fotografia e i viaggi

La sua scomparsa improvvisa ha gettato nello sconforto familiari e amici, ancora increduli per la perdita di un’anima così giovane e per il suo sorriso che si è spento inaspettatamente. Ma prima dell’ultimo saluto ha compiuto un ultimo gesto d’amore, segno di grande grande altruismo e solidarietà che consentirà di salvare la vita ad altre persone. Roccalumera è a lutto per la scomparsa di Simona Sturiale, spentasi martedì all’età di 27 anni mentre era ricoverata al Policlinico di Messina per essere sottoposta ad un intervento per un tumore al cervello, perfettamente riuscito: nella fase post operatoria, però, sono sorte delle complicanze e il suo cuore non ha retto fino a condurla alla morte. I medici hanno avviato la procedura per dichiarare la morte cerebrale e i genitori, straziati dal dolore, hanno acconsentito alla donazione degli organi, sapendo che la figlia in passato aveva manifestato questa volontà. Così l’equipe medica del Policlinico ha proceduto con l’espianto di cuore, fegato, reni e cornee: un gesto che donerà la vita ad altre persone, la più alta espressione di altruismo. 

Simona, studentessa di Lingue, è ricordata da tutti come una ragazza solare e sempre disposta ad aiutare gli altri: aveva una grande passione per la fotografia e i viaggi e gestiva un blog con alcune rubriche dove raccontava le sue esperienze e dispensava consigli. La rettrice dell’Università di Messina, Giovanna Spatari, a nome di tutta la comunità accademica si è unita al dolore della famiglia e degli amici della studentessa che frequentava il Corso di Laurea in Lingue e Letterature Straniere del DiCam; a Roccalumera l’ha ricordata anche il gruppo Folklorico Triskèlion: “Sempre presente ai nostri spettacoli, con la sua amata macchina fotografica, ci ha regalato scatti bellissimi che custodiremo con cura. Il suo essere gentile, buona, dolce, educata, tranquilla mancherà a tutti noi. Siamo certi che, da lassù, continuerà a scattare foto bellissime e a proteggere tutti coloro che in questo triste momento piangono la sua assenza”. Oggi a Roccalumera è lutto cittadino e alle 15.30, le sarà dato l’ultimo saluto nella chiesa Madonna della Catena.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.