Giovedì 28 Maggio 2020
Giovedì visite gratuite grazie alla tappa del programma nazionale


Lotta ai tumori al seno, a Scaletta la Carovana della prevenzione

di Redazione | 16/10/2018 | ATTUALITÀ

817 Lettori unici

La Carovana della prevenzione

Tocca anche Scaletta Zanclea la Carovana della prevenzione, programma nazionale itinerante di promozione della salute femminile di Komen Italia che offre ad un pubblico sempre più ampio attività gratuite di sensibilizzazione e prevenzione delle principali patologie oncologiche di genere, avviato congiuntamente alla Fondazione Policlinico Universitario “Gemelli” di Roma. La Carovana offre opportunità gratuite di prevenzione alle donne, provenienti spesso da contesti socio-economici disagiati, che per età o per altri motivi non sono incluse nei programmi di screening offerti dalle Regioni e raggiunge i luoghi dove la prevenzione arriva con più difficoltà, come periferie, centri anziani, aree terremotate o colpite da calamità naturali, case circondariali, scuole, conventi, centri accoglienza migranti. Grazie all’iniziativa è possibile offrire quasi 7.000 prestazioni cliniche, diagnosticando 50 lesioni neoplastiche o da approfondire. A Scaletta l’appuntamento è per giovedì 18 ottobre in piazza Alcide De Gasperi, organizzato con il patrocinio del Comune. Le donne residenti nel territorio comunale di età compresa tra i 25-50 e i 69-75 potranno effettuare uno screening di prevenzione dei tumori del seno e del collo dell'utero dalle 9 alle 16.30: i posti a disposizione sono 50 per ecografia, mammografia e visita senologica, 30 per visita ginecologica e pap test. Chi fosse interessato all'iniziativa può presentare domanda di adesione all'Ufficio Servizi Sociali del Comune (clicca qui per scaricare il modulo per la richiesta). Sarà formulato un elenco in ordine cronologico di arrivo delle adesioni che potranno essere presentate entro e non oltre le ore 1300 di martedì 16 ottobre. “Sostenere le iniziative della Komen Italia è per noi motivo di particolare soddisfazione per l’importanza della diffusione di una cultura della prevenzione – spiega l’assesspre ai Servizi sociali, Annalisa Cordaro – in grado di sensibilizzare le donne e le proprie famiglie verso stili di vita sani e periodicità e costanza nei controlli sanitari due modi responsabili di essere e di porsi dimostrando cura e amore verso se stessi i propri cari l’intera comunità. Un grazie particolare alla cara amica Catena Fiorello che con grande generosità ci ha offerto questa occasione importante per le donne del nostro paese: la prevenzione è la nostra salvezza non dimentichiamolo".


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.