Martedì 20 Ottobre 2020
Si lavora per organizzare la macchina amministrativa e affrontare alcune priorità


Limina, dipendenti, strade e cimiteri: i primi provvedimenti della nuova Amministrazione

di Andrea Rifatto | 17/10/2020 | ATTUALITÀ

1057 Lettori unici

Il sindaco Filippo Ricciardi

Primi provvedimenti della nuova Amministrazione comunale di Limina. Tra le questioni affrontate prioritariamente vi è l’organizzazione della macchina amministrativa, visto che il Comune si presentava privo di segretario e dirigente dell’Ufficio tecnico. Quest’ultimo ruolo è stato affidato al geometra Carmelo Blancato, dipendente del Comune di Graniti, che sarà utilizzato a scavalco e a tempo parziale per 12 ore settimanali fino al 31 dicembre: dopo il nulla osta concesso dal sindaco di Graniti, il primo cittadino di Limina, Filippo Ricciardi, lo ha nominato dirigente così da poter portare avanti gli adempimenti del Comune e colmare un vuoto, visto che il precedente incarico, affidato all’architetto Domenico Costa con contratto di diritto privato, è scaduto al termine del mandato del sindaco. Come segretario comunale è invece giunta a Limina la dottoressa Filippa Noto, titolare al Comune di Antillo, che consentirà così all’Amministrazione di deliberare potendo contare su una figura la cui presenza è fondamentale per l’Ente. Ricciardi ha già assunto diversi provvedimenti per “cambiare registro”, ordinando innanzitutto la riapertura della Strada provinciale 12 al centro del paese, chiusa da metà settembre per lavori di pavimentazione che hanno creato non pochi disagi alla circolazione: visto che una prima fase delle opere si è conclusa, adesso si potrà transitare fino al 5 novembre, se necessario a senso unico alternato regolato da semaforo, così da consentire il passaggio anche ai mezzi pesanti e di soccorso, in attesa che venga sistemata la strada alternativa utilizzata in queste settimane. Visto l’approssimarsi della ricorrenza dei defunti, la Giunta ha stanziato 400 euro per provvedere all’acquisto di addobbi floreali e piante singole da collocare nella scalinata centrale ed in altri punti del cimitero, oltre quelle da collocare davanti al monumento ai Caduti di San Filippo ed al monumento alla Medaglia d'Oro Ten. Antonino Siligato; altri 980 euro sono stati invece destinati all’acquisto di materiale elettrico da utilizzare per l'impianto di illuminazione votiva del camposanto. Il sindaco ha inoltre ordinato l’immediata riparazione dell’autocarro adibito alla raccolta rifiuti e dell’autobotte comunale, così da avere tutti i mezzi patrimonio dell'Ente efficienti e pronti all’uso per ogni necessità.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.