Venerdì 17 Settembre 2021
Siglato contratto da oltre un milione. Più efficienza, meno costi e inquinamento


Letojanni, via al project financing: città smart tra illuminazione e sistemi intelligenti

di Redazione | 06/05/2020 | ATTUALITÀ

719 Lettori unici

La firma del contratto in municipio

Letojanni sarà presto una città smart, con soluzioni intelligenti in grado di interagire con istituzioni e cittadini per migliorare la vivibilità e offrire nuovi servizi anche ai turisti. Una comunità più moderna e sicura, grazie ad un intervento di efficientamento energetico dell'impianto e della rete di illuminazione pubblica con l'adozione di soluzioni tecnologiche e sistemi automatici di regolazione innovativi, che sarà attuato grazia ad un project financing. Il contratto con la ditta proponente, la Cas Costruzioni Elettriche Srl di Cotronei (Crotone), è stato firmato oggi nel palazzo municipale alla presenza del sindaco Alessandro Costa, degli assessori Antonio Riccobene, Carmelo Lombardo e Teresa Rammi e del presidente del Consiglio Salvatore Curcuruto. L’impresa calabrese si è aggiudicata l’appalto proponendo un investimento complessivo di un milione 185mila 250 euro, di cui 849mila 845,98 per lavori a base d'appalto compreso oneri per la sicurezza e 335mila 404 per somme a disposizione dell’Amministrazione, che prevede il ricorso interamente a capitali privati senza alcun apporto economico da parte del Comune. Con l’apposizione della firma da parte della segretaria comunale Chiara Morelli e di Giovanni Modica, procuratore speciale del raggruppamento d’imprese aggiudicatario, si dà così il via libera al progetto di finanza.

Grande la soddisfazione espressa dal sindaco Costa: “Un progetto innovativo che trasformerà la nostra cittadina, rendendola più moderna, e che consentirà una drastica riduzione dei consumi energetici, l’abbattimento dell’inquinamento luminoso e la riduzione di Co2. È un intervento – spiega il primo cittadino – che ci consente di coniugare la modernizzazione con il rispetto per l’ambiente e l’abbattimento dei costi per il Comune. In tempi celeri si darà il via ai lavori. La firma del contratto è slittata di un paio di mesi per via dell’emergenza sanitaria. A giorni apriranno pure i cantieri in piazza Cagli e per il restauro della chiesa San Giuseppe, un buon auspicio per la ripresa economica del paese. Si tratta di due finanziamenti rilevanti che l’Amministrazione ha ottenuto per la realizzazione di due progetti importanti, che hanno subito uno stop obbligatorio a causa del coronavirus e che potranno finalmente iniziare, adottando tutte le dovute precauzioni nel rispetto di quanto  imposto dalla normativa”.       

Il progetto di efficientamento energetico prevede la sostituzione totale delle apparecchiature vetuste con apparecchi innovativi a led per un totale di 776 lampade e 40 fari, con la regolazione del flusso luminoso e il telecontrollo dei singoli corpi illuminanti; l’ampliamento della rete con installazione di 41 nuovi pali e 42 corpi illuminanti a Led in zone sprovviste di illuminazione pubblica; la verniciatura dei pali esistenti; il rifacimento e messa a norma delle linee non adeguate; l’adeguamento di tutti i quadri elettrici; la realizzazione di servizi smart city con hotspot wi-fi; una rete di videocamere smart in grado di identificare eventi sul territorio (persone a terra, abbandono di rifiuti, traffico); un sistema Iot (internet delle cose) montato sui pali dell’illuminazione per una futura implementazione con tecnologie di controllo e gestione del territorio (controllo contatori dell’acqua, passi carrabili, parcheggi, ecc). Il progetto prevede inoltre la realizzazione di nuovi tratti di impianto di illuminazione pubblica nelle zone Silemi alta, via Fiumara e Blandina, C.da San Filippo, Acquamarina. È prevista, inoltre, la realizzazione e messa in funzione di un impianto di videosorveglianza con 12 telecamere nelle vie lungomare, Vittorio Emanuele, Acquamarina, Sillemi Alta, Fiumara e Cimitero, ampliabili fino a 100 telecamere. Sarà  realizzato e messo in funzione un sistema di controllo dei parcheggi. Verranno inoltre consegnati al Comune due motorini elettrici. Per 24 anni la ditta si occuperà della gestione, manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto e della fornitura di energia elettrica.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.