Venerdì 24 Maggio 2024
Incontro per stimolare l’Amministrazione a ottenere il riconoscimento


Letojanni, sinergia tra Pro Loco e Federalberghi per puntare alla Bandiera blu

26/09/2019 | ATTUALITÀ

1195 Lettori unici

La spiaggia di Letojanni

Attivare iniziative sinergiche, anche di stimolo e collaborazione con l’Amministrazione comunale, che tendano a migliorare e a promuovere il territorio di Letojanni in ambito turistico, culturale, sociale ed ambientale. Tutto attraverso una convocazione di una Consulta permanente, prevista dall’articolo 12 del Regolamento per la disciplina dell’imposta di soggiorno (approvato il 26 febbraio scorso), al fine di monitorare gli effetti della medesima tassa e formulare eventuali proposte correttive. Chiedono questo e altro la Pro Loco e l’associazione Federalberghi Riviera Jonica Messina-Delegazione Letojanni, i cui delegati si sono incontrati nei giorni scorsi per parlare e fare quadrato su questioni di ampio respiro e di grande importanza per il futuro del centro jonico. Sodalizi che si vogliono impegnare sin da subito a stimolare l’Amministrazione comunale letojannese, offrendo supporto e la necessaria collaborazione, per ottenere al più presto la tanto ambita Bandiera Blu. Un obiettivo che potrà essere raggiunto non solo con la balneabilità delle acque, ma con la realizzazione di determinati servizi come la pista ciclabile, le aree pedonali, le zone verdi, le strutture per i disabili e i vari servizi sulla spiaggia, a partire dal personale di soccorso. Oltre alla cura dell’arredo e del decoro urbano e alla presenza di segnaletiche turistiche aggiornate.

Iniziative che, a detta dei partecipanti alla riunione (il presidente della Pro Loco Piero Corona, il suo vice Giovanni Gatto e per Federalberghi, Enzo Costantino e Giuseppe Calò), sono destinate a migliorare anche l’offerta turistica. Nel corso dell’incontro, la Pro Loco ha tra l’altro comunicato di essere stata contattata dalla Pro Loco taorminese al fine di programmare azioni per il comprensorio, trovando massima disponibilità negli associati di Letojanni, i quali hanno proposto di avviare contatti con l’Università di Messina, volti a stipulare una convenzione necessaria all’individuazione di politiche socio-economiche per lo sviluppo e la promozione dei territori circostanti e dei patrimoni culturali materiali e immateriali. Imprimendo una svolta decisiva nel recupero dei sentieri storico-spirituali-escursionistici con lo studio di nuove forme di promozione. Una convenzione alla quale Federalberghi sta valutando di far parte.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.