Mercoledì 19 Giugno 2024
La chiesa può ospitare un numero limitato di fedeli. Le iniziative previste fino a gennaio


Letojanni, più messe a Natale per evitare assembramenti: il programma della parrocchia

23/12/2021 | ATTUALITÀ

685 Lettori unici

La chiesa di San Giuseppe

La comunità parrocchiale di Letojanni è pronta ad accogliere la nascita di Gesù. L’evento religioso è stato preceduto da un periodo di preparazione e di preghiera, tra cui la recita della Novena di Natale che si concluderà il 24 dicembre. In questo periodo di festa, per venire incontro alle esigenze della comunità ed evitare l’affollamento in chiesa, dove sono ammessi al massimo 130 fedeli, consentendo ai fedeli di vivere i momenti di aggregazione in massima sicurezza e nel rispetto delle norme anti-covid, la parrocchia di San Giuseppe ha deciso di aggiungere alla programmazione più messe per poter essere maggiormente tutelati all’interno della chiesa. La sera del 24, alle ore 23, ci sarà la Messa della vigilia di Natale, mentre per sabato 25 dicembre, giorno di Natale, saranno celebrate quattro sante messe: alle 8, alle 11, alle 17.30 e alle ore 19. Il 26, festa della Sacra Famiglia, ci sarà un momento di festa dedicato principalmente a tutti i bambini, durante il quale in parrocchia arriverà la famiglia di Babbo Natale con tanto di cane al seguito, a cura della Fraternita di Misericordia San Giuseppe. Il 30 dicembre è in programma una tombolata organizzata dalla Caritas parrocchiale, il cui ricavato sarà destinato per l’acquisto di beni di prima necessità da offrire alle famiglie che si trovano in difficoltà. Per il 6 gennaio, giorno dell’Epifania, a conclusione della messa delle 11, è invece atteso l’arrivo della Befana e della sua famiglia, a cura del Gruppo donatori di sangue Fratres. 

“Questo calendario di appuntamenti in occasione delle festività natalizie – dice padre Francesco Giacobbe – titolare della parrocchia di San Giuseppe - è stato approntato allo scopo di coinvolgere il più possibile le realtà che operano sul territorio ed all’interno della chiesa e cercare di far sorridere i più piccoli in questo periodo storico difficile soprattutto per loro”. Il programma religioso si concluderà domenica 9 gennaio, giorno del Battesimo del Signore, quando al termine della celebrazione delle ore 18 avverrà la Reposizione del Bambinello e avrà luogo l’estrazione del sorteggio della statuina di Gesù Bambino. “Nella stessa data – conclude padre Francesco - verranno comunicati ai fedeli i nomi dei sei parrocchiani che da gennaio seguiranno il corso di formazione tenuto dalla Diocesi per essere istituiti Ministri straordinari dell’Eucaristica”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.