Mercoledì 24 Luglio 2024
In otto hanno fatto ingresso nella Fraternita San Giuseppe nel 26. anniversario


Letojanni, nuovi volontari nella Misericordia: "Linfa per aiutare il prossimo"

23/01/2017 | ATTUALITÀ

3549 Lettori unici

Volontari e nuovi soci al termine della cerimonia

Otto nuovi aspiranti volontari sono entrati nella grande famiglia della Fraternita di Misericordia San Giuseppe di Letojanni. Con l'antico rito della vestizione, nel corso della Santa Messa officiata da padre Pino Gentile, correttore spirituale dell’associazione, hanno fatto il loro ingresso nella piccola cellula letojannese Alessia Casella, Anna Crifò, Barbara Scigliano, Carmelo Tornatore, Delia Sorbello, Matteo Giuffrida, Oriana Puglia e Simona Pulvirenti. Una solenne celebrazione sempre molto commovente, che per decisione del direttivo viene svolta ogni anno il 21 gennaio, in occasione dell’anniversario della fondazione della Fraternita, il 26esimo quest'anno.Il loro cammino è stato seguito da Carmelina Micalizzi, da 25 anni volontaria e tutor degli stessi, mentre il loro percorso sarà guidato da sette confratelli anziani: Rosalba Gullotto, Giusy Cilla, Concettino Puglia, Sarah Cubito, Francesco De Luca e Liliana D’Agostino.

Gli ingressi dei nuovi volontari avviene a conclusione del 25esimo anno di attività della Fraternita di Misericordia San Giuseppe, che ha visto i volontari impegnati su molti fronti e l’apertura di una sezione a Mongiuffi Melia, ove, per l’occasione è stato distaccato un defibrillatore e del materiale di primo soccorso. A ciò si annovera il primo corso di autista certificato dalla Confederazione, gestito da Roberto Curcuruto, con non pochi sacrifici e con molto impegno, di concerto con la Conferenza Regionale e la Confederazione Nazionale Misericordie. La nascita delle G.eMMe (Gruppo Giovani Misericordie) che già hanno portato il sorriso in alcuni luoghi di sofferenza, grazie all’impegno di Liliana D’Agostino e Valentina Lo Giudice.

“Aiutare il prossimo è il motore dell’Associazione – dichiara il governatore Alessandro D’Angelo – e l’ingresso nella nostra famiglia di otto nuovi volontari sono sicuro porterà nuova linfa, nuove idee e ci consentirà di accrescere la nostra presenza sul territorio che a causa delle sempre più numerose richieste di trasporti e trasferimenti ospedalieri riceviamo ormai quotidianamente”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.