Venerdì 23 Febbraio 2024
Grande partecipazione agli eventi estivi organizzati dai giovani dell'associazione


Letojanni, le Gemme della Misericordia una vera ricchezza per il territorio

30/08/2019 | ATTUALITÀ

1379 Lettori unici

Giochi in piazza Cagli organizzati dalla Misericordia

Un numero di iscrizioni inaspettatamente elevato ha caratterizzato gli eventi organizzati quest’estate dalle G.eMMe, i giovani volontari della Misericordia di Letojanni. Due appuntamenti con il torneo di briscola, a Letojanni e Mongiuffi Melia e una serata di giochi e tanto divertimento per i bambini a Letojanni in piazza Cagli. I giovani volontari hanno alle spalle esperienze simili che hanno coinvolto i bambini come la tombola natalizia, i giochi in occasione dei festeggiamenti in onore di San Giuseppe o l’incontro per parlare ai bimbi della figura di Don Bosco; per tali ragioni molti genitori hanno fortemente voluto l’organizzazione dei giochi in piazza Cagli. “Siamo felici che le nostre attività abbiano avuto un riscontro così positivo - affermano Liliana D’Agostino (supervisore G.eMMe) e Alessia Casella (referente G.eMMe) - il calore e il consenso dei partecipanti e degli spettatori per noi rappresenta linfa vitale, ci incoraggia a fare di più e meglio. Ringraziamo di cuore il governatore e il Consiglio direttivo della nostra Misericordia per il loro incoraggiamento e supporto, i genitori dei bambini che nonostante il nostro evento fosse gratuito hanno avuto il piacere di fare delle piccole donazioni liberali all’associazione e i sindaci di Letojanni e Mongiuffi Melia per la disponibilità; nostra intenzione è trasformare questi eventi in appuntamenti estivi fissi”.

“In un’epoca di povertà intellettuale e scarsa umanità - afferma Alessandro D’Angelo, governatore della Misericordia - è fondamentale affiancare e sostenere i giovani che desiderano dare il loro contributo per regalare un sorriso o qualche ora di svago a chi è sovraccarico di problemi, la Misericordia è anche questo, sempre presente e attiva sul territorio nonostante il momento storico caratterizzato da numerose incognite sia a livello locale che nazionale. Le nostre G.eMMe crescono in consapevolezza ed anche di numero e questo ci fa ben sperare, i giovani sono risorse non da sfruttare ma da appoggiare, consigliare ed aiutare a spiccare il volo”. Presto prenderà il via il nuovo corso di Primo Soccorso aperto a tutti, un’ottima occasione, per chi lo volesse, di entrare a far parte della famiglia di volontari della Misericordia e contribuire ad alleviare le sofferenze altrui.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.