Lunedì 25 Maggio 2020
Succede a Giulia Sterrantino. Nel sodalizio fanno ingresso altri due soci


Leo Club S. Teresa di Riva, Manfredi Centorrino è il nuovo presidente

08/07/2017 | ATTUALITÀ

3481 Lettori unici | Commenti 1

Il direttivo durante l'intervento di Centorrino

Cambio al vertice anche nel Leo Club S. Teresa di Riva. Ieri sera in un noto hotel di Taormina ha avuto luogo la VII Charter Night e il tradizionale passaggio di consegne, avvenuto tra Giulia Sterrantino e Manfredi Centorrino, neo presidente alla guida del Club per il prossimo anno sociale. Il presidente uscente, ringraziando gli ospiti ed  i presenti tutti, ha tenuto in particolare modo dare merito delle attività svolte nel corso dell’anno sociale ai soci del Club, che con passione e dedizione l’hanno collaborata e supportata. Rinnovando ai presenti quali sono stati i principali obiettivi raggiunti nel corso dell’appena trascorso anno sociale. Poi il tradizionale passaggio di presidenza. Il neo presidente Centorrino, ha ringraziato le autorità lionistiche e tutti i presenti, definendo quali saranno le linee guida e gli obbiettivi da raggiungere per il prossimo anno sociale.

 

 

 

 

"Festeggiamo la VII Charter Night, un momento fondamentale nella vita di ogni club e socio perché è simbolo di un rinnovato riconoscimento nei Valori contenuti all’interno del codice lionistico – ha dichiarato Centorrino – e dobbiamo credere in questi valori, farli nostri. Dobbiao abbandonare i personalismi, gli asti, le rivendicazioni; rifiutando l’egoistica presunzione, che ci tende verso un guadagno esclusivo e prettamente legato all’immagine o a scopi che l’etica lionistica non trasmette. Leadership Experience e Opportunity non le dobbiamo lasciare incise sul labaro alle mie spalle o sulle spille  che portiamo al petto. Ma devono essere parte integrante di noi stessi. Come i miei predecessori – ha proseguito il neo presidente – anch’io promuoverò una sempre più intensa collaborazione con le amministrazioni locali, andando al di là del colore politico, e con le associazioni presenti sul tutto il territorio, facendoci sentire presenti al prossimo la spalla del più debole, di chi ha la necessità di ricevere cure in un centro il più possibile adeguato alle proprie esigenze. Leo 4 green credo che sia uno dei progetti della nostra associazione che valga la pena venga ricordato. Oggi più che mai dobbiamo avere cura della nostra casa, il pianeta Terra – ha detto Centorrino in chiusura del suo intervento – noi siamo giovani dobbiamo promuovere idee che hanno nella libertà il principio d’esistenza. Insieme e liberamente potremmo portare avanti le nostre idee facendole grandi. Una squadra che cresce e matura nel tempo confrontandosi”.

Fanno parte del direttivo Leo Club S. Teresa il past president Giulia Sterrantino, il vicepresidente Mariagrazia Racco, il segretario Giuseppe Migliastro, il consigliere Marina Foti, il tesoriere Valeria Scarcella, il cerimoniere Valentina Trimarchi, il presidente comitato soci, statuto e regolamento Federica Foti, l’addetto stampa Federico Mastroeni. Nel corso della cerimonia hanno fatto il loro ingresso ufficiale nella realtà Leo due nuove socie, Valentina Trimarchi e Giusy Consoli. Presenti alla cerimonia diverse autorità sionistiche: il presidente Distretto Leo 108Yb Walter Mavica, il cerimoniere distrettuale Giulia La Spina, il chairperson Gabriella Giacinti, il responsabile valorizzazione patrimonio artistico Andrea Donsì. Presenti anche il presidente entrante Lions Club Santa Teresa di Riva Leonardo Racco e il past president Orazio Faramo.


COMMENTI

Osservatore | il 08/07/2017 alle 20:02:21

Dovrebbe essere il club d'élite santateresina, naturalmente schierata contro de Luca , ma perché ?

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.