Sabato 21 Maggio 2022
Ordinanza dei sindaci per evitare ancora disagi alla circolazione viaria nella zona


Lavori sul ponte della Statale 114, riapre la passerella tra Furci e Roccalumera

di Redazione | 21/02/2020 | ATTUALITÀ

1735 Lettori unici | Commenti 1

La passerella sul torrente Pagliara

Riaprirà per sei giorni la passerella tra Furci e Roccalumera alla foce del torrente Pagliara. Lo hanno deciso ieri con un’ordinanza congiunta i sindaci dei due comuni, Matteo Francilia e Gaetano Argiroffi. Il provvedimento scaturisce dalla necessità di deviare il traffico dalla Statale 114 per consentire il completamento dei lavori di interramento della fibra ottica sul ponte Pagliara, iniziati nei giorni scorsi e poi sospesi per via dei disagi creati alla circolazione, “visto che rallentano notevolmente il traffico veicolare a Furci e Roccalumera fino a quasi paralizzare la rete viaria, non solo tra i due paesi ma anche quella in direzione autostrada, con enorme disagio per gli automobilisti” scrivono i due amministratori. Nei giorni scorsi, l'impresa aveva iniziato gli interventi istituendo il senso unico alternato regolato da semafori e si erano formate lunghe code in entrambe le direzioni, con vibranti proteste degli automobilisti. Per questo motivo gli interventi sono stati momentaneamente sospesi ma vi è la necessità di portarli a compimento e dunque “visto che non sono previste precipitazioni piovose in grado di suscitare allarme, per cui non appare certamente pericoloso revocare l’ordinanza di chiusura per tutta la durata dei lavori”, la passerella riaprirà da lunedì 24 a sabato 29 febbraio. In ogni caso sarà richiusa – specificano Francilia e Argiroffi – qualora la Protezione civile dovesse diramare un’allerta meteo o si dovessero verificare piogge di una certa entità”. A farsi carico di ripulire la sede stradale della passerella è stata la stessa ditta che eseguirà i lavori per la posa della fibra ottica.


COMMENTI

Massimo | il 21/02/2020 alle 17:46:11

Finalmente dopo tanta negligenza e superficialità dei nostri grandi ( "Piccoli " ) amministratori , dopo i disagi "inizio lavori" per cittadini e automobilisti viene in mente a questi grandi luminari , per i lavori urgenti possono fare risorsa della bretella Precaria , Capisco perchè in Italiai si viaggia a due velocità al Sud amministratori improvvisati , al Nord amministratori vigili che fanno rispettare le regole , il nostro grande divario Nord e Sud , Il Ponte Morandi quasi completo , al Sud autostrade , vedi Letojanni bretelle Nizza , S. Alessio aspettiamo tempi faraonici . Al Sud il primo pinchi pallino baronetto si permette di chiudere strade e creare disagi , al nord si viaggia ad alta velocità con regole , con ripristino delle stesse creando meno possibile disagi x i cittadini , poi potete essere della Lega , di Forza Italia , ma quello che vi manca e la cultura , disciplina delle regole sulle spalle dei cittadini piazzate autovelox per racimolare soldi , ma progetti veri per la crescita del territorio mai , continuate a farvi battaglia per l'erosione costiera , buttate soldi al vento solo così si cresce , complimenti!!!!

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.