Mercoledì 21 Ottobre 2020
Si interverrà sull'impianto idrico ed elettrico


Nizza. Lavori al depuratore consortile

03/10/2013 | ATTUALITÀ

1691 Lettori unici

NIZZA. Sono stati affidati nuovi interventi per rendere più efficiente e funzionale il depuratore consortile di Nizza, che serve anche i Comuni di Fiumedinisi e Alì Terme. Il tecnico del Consorzio, l'ing. Giovanni Briguglio, ha assegnato i lavori di ampliamento dell’impianto idraulico ed elettrico della struttura di contrada Piana. Gli interventi saranno eseguiti da una ditta di Messina che, in base ad una indagine di mercato, ha presentato l’offerta ritenuta più favorevole. I lavori prevedono una spesa di 26.620 euro, compresa Iva, che sarà ripartita tra i tre Comuni soci. In particolare: 10.421 euro per il Comune di Nizza; 6.947 euro per Alì Terme; 4.631 euro per Fiumedinisi. Gli interventi all’impianto elettrico e idrico rientrano in un più ampio piano di miglioramento del depuratore, oggetto da qualche tempo di aspre polemiche per il suo cattivo funzionamento e dopo la revoca, da parte della Regione, dell'autorizzazione allo scarico delle acque reflue depurate in mare. In seguito al Consiglio di Amministrazione del 23 maggio scorso, è stato approvato un preventivo di spesa redatto dall’ufficio tecnico per un importo complessivo pari a 64.396 euro. Nello specifico gli interventi prevedono: vaglio e fanghi; misuratori di portata; adeguamento impianto idrico ed elettrico; materiale elettrico; impianto ossigenazione vasca di ossidazione; visalli; analisi a mare; punto internet; lavori edili e imprevisti. Il CdA ha preso atto dell’urgenza e dell’indifferibilità dei lavori in questione.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.