Giovedì 25 Febbraio 2021
Riconoscimento al segretario comunale di Sant'Alessio, dove è consigliere


Lavora in Comune sciolto per mafia, attestato di lodevole servizio per Giuseppe Bartorilla

di Redazione | 02/10/2020 | ATTUALITÀ

1038 Lettori unici | Commenti 1

Giuseppe Bartorilla

Un siciliano che si è fatto onore oltre lo Stretto. Giuseppe Bartorilla di Sant’Alessio Siculo, attuale segretario comunale dei Comuni di Bronte, Paternò e Forza d’Agrò, ha ottenuto un attestato di “lodevole servizio” per il lavoro svolto nel Comune di Briatico, in provincia di Vibo Valentia.Nell’ottobre del 2018, infatti, il prefetto di Vibo Valentia, Giuseppe Gualtieri, ha assegnato in posizione di sovraordinazione il dott. Bartorilla al Comune di Briatico, sciolto per infiltrazioni mafiose. Il suo compito era quello di ripristinare il regolare funzionamento dei Servizi comunali. Nei giorni scorsi la Commissione straordinaria del Comune di Briatico, nominata con un decreto del Presidente della Repubblica e composta dai commissari La Vigna, Manceri e Pace, riconoscendo l’ottimo lavoro svolto con alta professionalità e spiccato senso del servizio, ha conferito a Giuseppe Bartorilla l’attestato di lodevole servizio. Il segretario Bartorilla non è nuovo ad incarichi di prestigio: in otto anni di servizio, infatti, è stato segretario titolare nei Comuni di Pagliara, Francavilla di Sicilia, Linguaglossa Bronte e Paternò e reggente in ben 11 Comuni compreso Taormina. Ricopre inoltre dal 2017 la carica di consigliere comunale a Sant'Alessio dopo essere stato assessore al Bilancio nei cinque anni precedenti.


COMMENTI

Rosanna fichera | il 02/10/2020 alle 22:01:57

Complimenti, ad maiora

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.