Mercoledì 19 Gennaio 2022
Oggi celebrazione in chiesa con volontari e soci, festeggiamenti rinviati al 2022


La Fratres di Letojanni compie 30 anni: un punto di riferimento per la donazione di sangue

di Francesca Gullotta | 07/12/2021 | ATTUALITÀ

364 Lettori unici

La presidente Micalizzi con volontari e soci

Il Gruppo donatori di sangue Fratres di Letojanni festeggia oggi il trentennale della sua fondazione. Era il 1991, infatti, quando alcuni giovani letojannesi davano vita al gruppo di donatori che nel corso degli anni ha garantito un prezioso contributo per tutti coloro che, per varie ragioni, ne hanno avuto bisogno. E l’opera di quei giovani volenterosi è continuata negli anni diventando una realtà sempre più presente ed attiva non solo nel territorio letojannese ma in tutto il comprensorio, accrescendosi sempre di più tanto da diventare un saldo punto di riferimento nella provincia di Messina. Considerate le restrizioni dovute dal Covid-19 e l’aumento dei casi che si stanno registrando in questi giorni, i festeggiamenti sono stati rinviati al 14 giugno del 2022, Giornata mondiale dei donatori di sangue. Intanto, per l’occasione, è stato approntato un piccolo programma riservato ai volontari attivi e ai soci. Alle 18 di oggi, nella chiesa madre di San Giuseppe di Letojanni, sarà celebrata la santa messa officiata da padre Francesco Giacobbe, che è anche l’assistente spirituale dei donatori Fratres, dedicata a tutti i volontari, “durante la quale – spiega la presidente Carmelina Micalizzi, volontaria della prima ora e che ancora oggi è membro fondamentale per l’associazione con la sua infaticabile ed instancabile attività – avremo modo di ritrovarci e ringraziare il buon Dio per averci guidato negli alti e bassi dei nostri 30 anni di vita associativa al servizio del prossimo”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.