Sabato 15 Maggio 2021
Promosso dal Comitato Jonico Beni Comuni su effetti e rischi delle antenne


Inquinamento elettromagnetico, tra tecnologia e salute: incontro pubblico a S. Teresa

26/02/2020 | ATTUALITÀ

1159 Lettori unici

Un'antenna per la telefonia a S. Teresa

Capire come convivere con le nuove tecnologie nel campo dell’elettronica e della telefonia, usando cautela e precauzione per minimizzare gli effetti in modo che il progresso sia a favore della qualità della vita. È lo scopo dell’assemblea pubblica sul tema dell'inquinamento elettromagnetico che si terrà domani, giovedì 27, alle ore 18.30, nell’oratorio della chiesa Madonna del Carmelo di Santa Teresa di Riva. Ad organizzarla è il Comitato Jonico Beni Comuni, in collaborazione con la Parrocchia, l'Amministrazione comunale e la cittadinanza. “La comunità santateresina, dotata di un regolamento comunale che disciplina la localizzazione delle antenne di telefonia mobile, ha saputo contemperare i diversi interessi in campo, garanzia del servizio e minimizzazione degli effetti sulla salute – spega Salvuccio Irrera, presidente del Comitato – e si pone l'ambizioso obiettivo di convincere le ditte di telecomunicazioni che adeguarsi al regolamento conviene a tutti. Ciascuno di noi sarà invitato all'adozione di misure e comportamenti che, nell’uso degli apparecchi che emettono onde elettromagnetiche, possano minimizzare gli effetti”. All’assemblea interverranno il sindaco Danilo Lo Giudice, il parroco don Ettore Sentimentale, Pippo Sturiale per il Comitato Jonico Beni Comuni, Aurora Garufi, promotrice di una petizione sui rischi dell’inquinamento elettromagnetico e il fisioterapista Giuseppe Crupi sui pericoli derivanti da una postura errata per l’uso degli smartphone.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.