Lunedì 25 Maggio 2020
Aperta una mostra con le opere del giovane di Castelmola, affetto da distrofia


Il viaggio immaginario di Alessandro: a S. Teresa la Sicilia raccontata con i suoi disegni

di Andrea Rifatto | 03/03/2020 | ATTUALITÀ

849 Lettori unici

L'inaugurazione della mostra al Palazzo della Cultura

“Il mio vuole essere un modo per dimostrare a tutti coloro che hanno disabilità che nonostante le difficoltà, si può fare tutto con impegno e passione”. È il messaggio che lancia Alessandro Intelisano, giovane artista di Castelmola, che ha inaugurato al Palazzo della Cultura di Santa Teresa di Riva la mostra “Un viaggio immaginario - La Sicilia vista dai disegni di Alessandro Intelisano”. Affetto da distrofia muscolare di Duchenne, il 22enne coltiva la passione per l’arte e il disegno in particolare e non potendo camminare compie un viaggio immaginario con le sue opere visitando idealmente le bellezze della Sicilia, non potendo spostarsi personalmente per visitarle. Con un foglio e una matita e la sua tecnica di chiaroscuro, Alessandro dal 2012 riesce a disegnare monumenti e paesaggi siciliani con grande dovizia di particolari. “Un nuovo sogno che si realizza, una nuova avventura in cui ho l'opportunità di fare conoscere la mia passione per il disegno” ha detto l’artista all’inaugurazione della mostra di Santa Teresa, curata da Diego Cavallaro dall'associazione Arteks che appena l’ha conosciuto ha voluto dargli il suo sostegno. All’inaugurazione erano presenti anche il sindaco Danilo Lo Giudice e l’assessore alla Cultura Annalisa Miano. L'iniziativa è stata promossa anche dal Caffè d'arte di Melina Patanè e dall'Associazione Nazionale Carabinieri di Santa Teresa presieduta da Francesco Musicò. La mostra “Un viaggio immaginario” sarà aperta gratuitamente fino al 29 marzo, da lunedì a sabato 9-13 e 16-19 e domenica 16-19 e sarà visitata anche dagli studenti delle scuole cittadine.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.