Giovedì 13 Agosto 2020
Consegnato un apparecchio acquistato grazie ad una raccolta fondi nel comprensorio


Il Pte di S. Teresa ancora più all'avanguardia: cittadini donano un elettrocardiografo

di Andrea Rifatto | 11/02/2020 | ATTUALITÀ

559 Lettori unici

La consegna dell'apparecchio in municipio

Grazie alla generosità della riviera jonica, il Presidio territoriale di emergenza di S. Teresa di Riva può contare adesso su una dotazione in più. É stato infatti consegnato un elettrocardiografo di ultima generazione, acquistato con le donazioni di tanti cittadini che hanno aderito all’iniziativa lanciata da Francesco Puglisi di Furci Siculo, che ha raccolto nei vari comuni la cifra necessaria e ha provveduto ad acquistare lo strumento medico, utilizzato per l'esecuzione dell'elettrocardiogramma. L’apparecchio è stato illustrato in municipio alla presenza del sindaco Danilo Lo Giudice, di altri amministratori, del direttore del Distretto sanitario di Taormina Sebastiano D’Angelo e del dirigente medico Carmela Miuccio. Poi è stato consegnato al Pte nelle mani del medico di turno, il dottor Salvadore Soraci. “Un grazie di cuore per questo grande gesto, da prendere ad esempio e che fa capire come da semplici cittadini si può contribuire in positivo per migliorare la nostra società – ha commentato Lo Giudice”. L’elettrocardiografo era presente solo sull’ambulanza e adesso sarà quindi disponibile nel presidio fisso anche quando il mezzo è fuori per soccorso. “Un grazie a Francesco e a chi ha permesso di far arrivare questo apparecchio medicale al nostro Pte – ha commentato Soraci – che si arricchisce di un altro strumento utile nella diagnosi di malattie tempo dipendenti come l’infarto”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.