Giovedì 02 Aprile 2020
Sabato conferenza stampa a Roccalumera con l'assessore regionale all'Agricoltura Cracolici


Il Gal Peloritani presenta i risultati e le prospettive future

11/12/2015 | ATTUALITÀ

1146 Lettori unici

I risultati e le prospettive del Gal “Peloritani: verso il nuovo piano di sviluppo locale” saranno al centro di una conferenza stampa in programma sabato 12 dicembre alle ore 10,30 nei saloni del Main Palace Hotel di Roccalumera (Me). Dopo i saluti di Cateno De Luca, sindaco di Santa Teresa di Riva e presidente onorario del Gal “Peloritani” – Terre dei Miti e della Bellezza s.c.a.r.l.”, i lavori saranno aperti dall’arch. Giuseppe Lombardo, presidente del Gal “Peloritani”. Seguiranno gli interventi di Giuseppe Pavone, responsabile dell’Ufficio di Piano; di Filippo Grasso del Dipartimento di Economia dell’Università di Messina e di Alfredo Anastasi, addetto alla segreteria del GAL “Peloritani - Terre e Miti della Bellezza s.c.a.r.l.” nonchè esperto in finanziamenti comunitari. Nell’occasione saranno presentati i progetti beneficiari del Piano Sviluppo Locale: Testimonianze dirette – Conclusioni: Riflessioni sull’attuazione del P.S.R. 2007-2013 e prospettive di sviluppo locale con il P.S.R. 2014-2020. In scaletta, inoltre, previsti gli interventi di Roberto Santopietro (U.S.A. Messina e Dirigente U.O.S. 12) che relazionerà sulla tematica relativa ad Interventi per lo sviluppo locale approccio leader e di Salvatore Bottari, Dirigente dell’Unità Speciale Agricoltura di Messina. La conclusione dei lavori sarà affidata all’assessore regionale all’Agricoltura, Sviluppo Rurale e Pesca Mediterranea, Antonello Cracolici. Successivamente, nel pomeriggio, a partire dalle ore 15,00 e sino alle ore 18,00 ci sarà spazio per i Laboratori di formazione ed aggiornamento sulla nuova programmazione europea P.S.R. 2014-2020, sulle prospettive di sviluppo rurale e sugli strumenti operativi innovativi.Ulteriori informazioni su Facebook/galpeloritani e sul sito www.galpeloritani.it.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.