Giovedì 28 Maggio 2020
Incontro e premiazione del quarto concorso dell'associazione "Al tuo fianco"


I giovani dicono no alla violenza sulle donne: premiati gli studenti di S. Teresa e Furci

di Andrea Rifatto | 26/11/2019 | ATTUALITÀ

650 Lettori unici

Organizzatori e relatori dell'incontro

La prevenzione di ogni forma di violenza contro le donne non può che partire dalle giovani generazioni. E proprio per sensibilizzare gli uomini di domani che l’associazione-centro antiviolenza “Al tuo fianco” di Roccalumera, presieduta dall’avvocato Concetta La Torre, ha indetto anche quest’anno il concorso “Esprimi il tuo pensiero contro la violenza”, giunto alla quarta edizione e rivolto agli studenti dei licei Classico e Scientifico dell’Istituto “Caminiti-Trimarchi” di S. Teresa e dell’Istituto commerciale “Pugliatti” di Furci. Nelle sezione Prosa e poesia hanno vinto Davide Santoro e Massimiliano Catania della II Turismo del “Pugliatti”; secondo Samuele Bonanno della II A del Classico, terzi Erika Maimone, Giusy Bongiorno, Giulia Santoro, Chiara Mazzarella, Francesco Magno e Gioele Micalizzi della IC Turismo del “Pugliatti”; la sezione Grafica è andata a tre alunni dello Scientifico: primo Orazio Scarsella della III B, secondo Sophia Krasnova della IV C, terzo Marco Calì della II C; nella sezione Video primo posto per la V B Turismo del “Pugliatti”, secondo per la III A dello Scientifico e terzo per le classi II A e B  del Classico. La premiazione si è svolta nella palestra del “Caminiti-Trimarchi”, nel corso di un incontro a cui hanno preso parte l’assessore alle Pari Opportunità Annalisa Miano; il commissario capo Maria Laura Creazzo, portavoce del questore di Messina Vito Calvino, che ha illustrato le procedure di pronto intervento della Polizia alle chiamate urgenti di donne e minori; l'avvocato Maria Pagano, componente del Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati, che ha rappresentato la tutela della donna vittima di violenza nei giudizi di separazione e il diritto a godere del patrocinio gratuito; la dottoressa Maria Pia Lucà, presidente dell'associazione "L'altra metà”, medico e sessuologo che ha evidenziato la necessità di intervenire sugli uomini per prevenire le violenze. L’avvocato La Torre ha invece illustrato l’importanza della prevenzione tipicizzando i comportamenti violenti e combattendo gli stereotipi da cui hanno origine. Presenti anche la dirigente del “Caminiti-Trimarchi” Carmela Maria Lipari e docenti del “Pugliatti”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.