Lunedì 15 Aprile 2024
Arriva un nuovo comandante al posto del maggiore Alberto Bazzoffi


Guardia di Finanza, cambio al vertice della Compagnia di Taormina

di Redazione | 30/10/2019 | ATTUALITÀ

4681 Lettori unici

Il capitano Angelo Schillaci

Cambio al vertice della Compagnia della Guardia di Finanza di Taormina. Il maggiore Alberto Bazzoffi, giunto nel 2016, è stato infatti chiamato ad assumere un nuovo importante incarico come comandante del Gruppo di Caserta. Al suo posto è arrivato il capitano Angelo Schillaci. Di origini palermitane, laureato in Scienze della Sicurezza economico finanziaria, Schillaci giunge dalla Compagnia di Marcianise (Caserta), dove ha ricoperto, per tre anni, l’incarico di comandante della Sezione Operativa e dove ha avuto l’opportunità di confrontarsi con fenomeni criminali complessi e trasversali. Oltre al Comando delle Fiamme gialle di Taormina, ci sono state variazioni anche in altri reparti provinciali: il tenente colonnello Emanuele Camerota ha assunto il comando del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Messina, dopo sette anni di servizio presso il Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Milan  dove ha svolto incarichi di direzione di verifiche fiscali e indagini nei confronti di grandi contribuenti italiani ed esteri e subentra al colonnello Jonathan Pace, che ha lasciato il Nucleo Pef Messina dopo quattro anni di comando per frequentare la Scuola di Perfezionamento delle Forze di Polizia a Roma. Nuovi comandanti si sono insediati anche al Gruppo e alla Compagnia di Milazzo e nelle Tenenze di Capo d’Orlando e Patti. Il comandante provinciale, nel dare il benvenuto ai nuovi ufficiali, ha sottolineato l’importanza di un convinto gioco di squadra, quello della “Squadra Stato”, frutto della sinergia e collaborazione con le altre Forze di Polizia – mediante l’adozione di modelli di coordinamento ed investigativi condivisi - con le Autorità giudiziarie e con le agenzie fiscali. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.