Lunedì 17 Giugno 2024
La struttura sportiva per l'istituto è stata finanziata alla Città metropolitana dal Pnrr


Giardini Naxos, il "Caminiti-Trimarchi" avrà una palestra coperta: aggiudicati i lavori

di Andrea Rifatto | 16/09/2023 | ATTUALITÀ

1681 Lettori unici

Il cortile dell'Istituto superiore

Anche la sede di Giardini Naxos dell’Istituto “Caminiti-Trimarchi” avrà una palestra per far svolgere attività sportiva agli studenti. La Città metropolitana ha infatti appaltato i lavori per la costruzione del nuovo edificio, che sorgerà in sostituzione del campo sportivo all’aperto esistente attualmente davanti l’immobile che ospita i licei. Un’operazione resa possibile grazie al finanziamento da 1 milione 859mila 200 euro, inizialmente sfumato, concesso dal Ministero dell’Istruzione, nell’ambito dell’avviso finalizzato alla presentazione di candidature per la messa in sicurezza o realizzazione di palestre scolastiche coperto con le risorse del Pnrr, Missione 4“Piano per le infrastrutture per lo sport nelle scuole”, che aveva l’obiettivo di aumentare la disponibilità di palestre e impianti sportivi e ciò consentirà il potenziamento dello sport a scuola per ampliare l’offerta didattica complessiva e aumentare la diffusione delle strutture sportive aperte anche al territorio. A fine 2022 è arrivata la conferma dei fondi e lo scorso aprile è stato sottoscritto l’accordo di concessione tra il Ministero e la Città Metropolitana, che ha inserito il progetto nella propria programmazione triennale e iscritto il finanziamento in bilancio. Alla procedura di gara sono state invitate dieci imprese ed entro il termine specificato nella lettera d’invito sono pervenute quattro stanze di partecipazione: la migliore offerta è risultata quella della ditta “Maiorana Costruzioni Srl” di Milazzo, che ha proposto un ribasso del 31,410% per un importo contrattuale netto di 1 milione 081mila 527 euro, compresi 229mila 340 euro per costi manodopera e 63mila 099 euro per oneri di sicurezza, oltre Iva al 10%. 

Il progetto definitivo ed esecutivo è stato redatto dall’ingegnere Ivan Palamara per una spesa di 119mila 824 euro, compreso il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, mentre della relazione geologica e delle indagini geognostiche si è occupato il geologo Carmelo Antonio Nicita per un impegno di 21mila 666 euro. L’elaborato prevede la realizzazione di una struttura in cemento armato e copertura in travi di legno che ospiterà un campo di minibasket con pavimento in materiale sintetico: la superficie adibita a palestra è pari a 560,183 metri quadrati per un’altezza minima di 7 metri mentre la superficie utile destinata ai servizi è pari a 112,64 metri quadrati, distribuiti in 34,77 metri quadrati di spogliatoio maschile e femminile e 19,53 metri quadrati di spogliatoio degli insegnanti, 9,84 metri quadrati dedicati all’infermeria e il resto in zone di disimpegno. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.