Giovedì 28 Maggio 2020
Pubblicate le schede per la ricognizione dei danni ad abitazioni e aziende


Giardini Naxos, alluvione 2015: via alle domande per i risarcimenti

di Andrea Rifatto | 06/11/2016 | ATTUALITÀ

1403 Lettori unici

L'alluvione del 9 settembre 2015

A distanza di oltre un anno dall’alluvione che ha colpito Giardini Naxos il 9 settembre 2015, a causa dall’esondazione del torrente San Giovanni, l’Ufficio di Protezione civile comunale ha avviato l’iter per la ricognizione dei danni finalizzata a ottenere i risarcimenti. In ottemperanza a quanto stabilito dall’ordinanza emanata ad aprile dalla Protezione civile nazionale, in seguito alla dichiarazione dello stato di emergenza per l’ondata di maltempo che ha colpito la provincia di Messina tra l’8 settembre e il 3 novembre 2015, il Comune ha pubblicato le schede per la segnalazione dei danni al patrimonio privato, che dovranno essere presentate al Protocollo dell’Ente. Dal sito istituzionale è possibile scaricare i moduli per la ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato e dei danni subiti dalle attività economiche e produttive: i richiedenti dovranno indicare i danni subiti dalla struttura, con allegata documentazione fotografica (se disponibile), se è stata evacuata, il fabbisogno per il ripristino funzionale e strutturale e dei macchinari e delle attrezzature nel caso di attività produttive. É possibile allegare anche una perizia asseverata, redatta da un professionista abilitato, che evidenzi il nesso di causalità tra il danno e l’evento calamitoso. I richiedenti dovranno inoltre dichiarare di non aver ricevuto risarcimenti da compagnie assicurative.

Scheda abitazioni private

Scheda attività economiche e produttive


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.