Mercoledì 19 Giugno 2024
Un magnate avrebbe dovuto festeggiare il compleanno con uno spettacolo esclusivo


Giallo di fine estate a Taormina, miliardario prenota tre alberghi ma non si presenta

di Andrea Rifatto | 12/09/2023 | ATTUALITÀ

27335 Lettori unici

Era previsto anche uno spettacolo esclusivo

La città era pronta ad accoglierlo, da giorni fervevano grandi preparativi per allestire in modo straordinario le location che aveva scelto per un soggiorno indimenticabile finalizzato a celebrare una importante ricorrenza della sua vita, ma nonostante tutto fosse stato organizzato nei minimi dettagli il sogno non si è trasformato in realtà ed è rimasto solo… sulla carta. È un giallo il mancato arrivo a Taormina di un miliardario brasiliano che si sarebbe dovuto fermare per tre-quattro giorni in città, per festeggiare il suo 40esimo compleanno tra lusso e sfarzo. Un uomo d’affari, banchiere e imprenditore, che aveva acquistato tutte le camere di tre celebri hotel della città del Centauro per ospitare familiari e amici e trascorrere un soggiorno da favola, durante il quale fare festa in uno dei tre lussuosi alberghi che aveva scelto, apprezzandone l’elevata qualità. Qualcosa, però, non è andato per il verso giusto e il magnate sudamericano non ha potuto mettere piede a Taormina. Così pochi giorni prima del mega evento tutto (già pagato) è stato annullato e gli hotel sono rimasti pressoché vuoti, perchè le camere erano ormai impegnate e non erano state ammesse altre prenotazioni.

Ad occuparsi del soggiorno e del party esclusivo nella Perla era stata una società di Miami Beach, insieme ad un’organizzatrice di eventi italiana, che si erano messi in contatto anche con il Comune per ottenere le autorizzazioni necessarie ad occupare il suolo pubblico, visto che per motivi tecnico-logistici era necessario posizionare alcuni gruppi di continuità davanti gli ingressi di due dei tre hotel e al terminal bus di via Pirandello, per alimentare gli importanti allestimenti in programma nelle strutture ricettive. L’evento privato in onore del miliardario brasiliano avrebbe interessato anche il Teatro Antico, dove si sarebbe tenuto uno spettacolo con artisti internazionali del calibro di Coldplay, Andrea Bocelli, Michael Bublé e altri, che si sarebbero dovuti esibire in forma esclusiva per lui. Tutto pagato ma… non andato in scena. Un mistero di fine estate che sta incuriosendo la città.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.