Mercoledì 28 Settembre 2022
Fondi dalla Regione per proteggere il versante nord-orientale del centro abitato


Gallodoro, finanziato il consolidamento del costone in frana dal 2009

di Redazione | 31/08/2022 | ATTUALITÀ

477 Lettori unici

La frana che mette a rischio l'abitato

Finanziato a Gallodoro il consolidamento e la riqualificazione ambientale di contrada Landro, una zona in dissesto da parecchio tempo. La Regione siciliana, tramite la Struttura commissariale per il contrasto del dissesto idrogeologico, ha infatti destinato un milione e quattrocentomila euro che serviranno a proteggere il versante nord-orientale del centro abitato, sovrastato da un costone roccioso che non pochi problemi ha creato in seguito alla violenta alluvione dell’autunno 2009. Si chiude così una vicenda che si protraeva da più di dieci anni. Per individuare le soluzioni più idonee, ci si affiderà al progetto esecutivo già disponibile e che prevede, fra le altre cose, la regimazione delle acque, il disgaggio dei massi instabili e l’applicazione di reti paramassi e barriere. Misure rese necessarie dal rischio crolli che, in una zona con classificazione di rischio R4, diventa concreto soprattutto in concomitanza di piogge di forte intensità.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.