Mercoledì 24 Luglio 2024
Il maestro gelatiere di Santa Teresa di Riva sul podio alla 46esima edizione del Sigep


Gabriele Fiumara trionfa a Rimini con il "Gelato d’oro": storia di un percorso vincente

di Andrea Rifatto | 29/01/2024 | ATTUALITÀ

2086 Lettori unici

Gabriele Fiumara con la madre Daniela Pagano

“Non me l’aspettavo, però volevo vincere e adesso che ce l’ho fatta si aprono nuove strade”. C’è emozione e tanta soddisfazione nelle parole di Gabriele Fiumara, titolare del California Cafè di Santa Teresa di Riva, che ha trionfato a Rimini alla 46esima edizione del Sigep, il Salone internazionale di gelateria, pasticceria, panificazione artigianale e caffè, vincendo il “Gelato d’oro” nella sezione gelatieri. Uscito insieme a 13 colleghi dalle sei tappe di preselezione interregionali, ha affrontato a Rimini quattro prove: due mistery box a sorpresa (cioccolato al latte e mirtillo e maggiorana), una monoporzione gelato al bicchiere di sua ideazione (tiramisù allo zabaione, cioccolato peruviano e pere caramellate) e un gelato gourmet all’olio d’oliva, abbinato all’aglio, chiamato “A mamma” e dedicato alla madre, Daniela Pagano, legato ad una brochure con un racconto di ricordi familiari. Un percorso in gelateria iniziato del 2015 quello di Gabriele, appassionato di lievitazione e pasticceria moderna, salito piangendo sul gradino più alto del podio grazie al suo talento.

“Sono esploso in lacrime appena ho sentito il mio nome - racconta - ci tenevo moltissimo e arrivavo a Rimini dopo mesi di studi, giri, assaggi e minuziosa scelta delle materie prime. Tutto può succedere, non conosci gli avversari e ci può essere qualcuno che ha fatto un lavoro migliore del tuo, ma la dovizia di particolari con la quale mi sono preparato ha fatto la differenza, dalle brochure perfette ai piatti in pietra lavica con un design particolare fatti da un’azienda di Belpasso: nulla è stato lasciato al caso”. Al Sigep insieme a lui anche la sua compagna e i collaboratori del California Cafè: “Sono stati determinanti sin dall’inizio, ho affrontato il viaggio con 130 kg di bagaglio e mi hanno supportato fino al trionfo”. Gabriele Fiumara, grazie alla vittoria, competerà alla Gelato Europe Cup del 2025 e alla Gelato World Cup del 2026.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.