Martedì 29 Settembre 2020
Interventi finanziati nel 2019 dalla Regione per bonificare numerosi siti a rischio


Furci, via l’amianto da edifici pubblici e privati: affidati i lavori dal Comune

di Andrea Rifatto | 16/09/2020 | ATTUALITÀ

523 Lettori unici

Al via a Furci gli interventi di rimozione dei manufatti contenenti amianto dagli edifici pubblici e privati. Il Comune ha infatti individuato la ditta a cui affidare i lavori, finanziati il 20 dicembre dello scorso anno con un contributo di 20mila euro concesso dal Dipartimento della Protezione civile regionale. Ad occuparsene sarà la “Nuova Pulisan Sud” di Castel di Lucio, l’unica delle tre invitate ad aver risposto al Comune, che ha offerto un ribasso dell’1,10% sull’importo a base d’asta di 17mila 990 euro oltre Iva, ottenendo così l’affidamento per 17mila 792 euro. L’Ufficio tecnico aveva stanziato complessivamente 19mila 789 euro per le attività di rimozione e smaltimento dell’amianto, dopo che Furci nei mesi scorsi è stato tra i 13 comuni siciliani che hanno ottenuto le somme dalla Regione, stanziate dalla Legge regionale 14/2019 per un totale di 200.000 euro, grazie alla richiesta di finanziamento inoltrata il 29 novembre del 2019 dallAmministrazione comunale. L’istanza è stata accolta in quanto il Piano comunale amianto è stato presentato nel rispetto dei criteri e dei parametri di legge e il centro jonico Furci è rientrato nella prima fascia con 68 siti censiti, ottenendo il massimo della somma prevista, individuando tra le aree oggetto dellintervento prioritariamente le strutture pubbliche e le zone di territorio dove sono stati abbandonati manufatti in amianto, e secondariamente quelle private scelte in base alla maggiore classe di priorità e al maggior valore finale di priorità di rischio. Unopportunità, dunque, per bonificare diversi punti del paese dove esistono ancora coperture, lastre, serbatoi e altri manufatti in eternit, la cui presenza fa stare in apprensione i cittadini preoccupati dei rischi per la loro salute in caso di sgretolamento e dispersione delle fibre in amianto.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.