Martedì 23 Luglio 2024
Attuato dal Comune per disciplinare il traffico nel periodo più caotico dell'anno


Furci, torna il piano viario estivo: tutte le regole tra pass, disco orario e strisce blu

di Redazione | 14/06/2024 | ATTUALITÀ

1511 Lettori unici

Sul lungomare sosta a tempo

Entrerà in vigore sabato 15 giugno il piano viario estivo a Furci Siculo. Le disposizioni, contenute in un’ordinanza del sindaco Matteo Francilia, resteranno valide fino 15 settembre, nel periodo più caotico dell’anno per il traffico in paese. La principale misura riguarda l’istituzione della sosta riservata ai residenti in paese in una trentina di strade, ossia nelle vie IV Novembre, Quasimodo, Carducci, Verga, Pirandello, Pascoli, Petrarca, Caio Duilio (lato monte), Indipendenza, Venezia, Sauro, Roma, Milano, Furcesi d’America, Firenze, Tommaseo, D’Azeglio (stazione), Donzì, Alighieri, Del Progresso, Della Verdura, Della Luce, Risorgimento, Castello, Calatafimi, Interdonato I e II, Della Vela, Dell’Arco, largo Pizzolo, Polo, Napoli, Colombo, Manzoni, Dell’Oriente, Monza, Regnante e Spinelli (ambo i lati tra i civici 24 e 30). Gli aventi diritto, ossia i residenti (massimo due tagliandi per famiglia), ma anche i domiciliati (in possesso di contratto di locazione), i titolari di attività commerciali (se con più di cinque dipendenti potranno ottenere due pass) e gli impiegati comunali (utilizzabile solo nell’orario di lavoro) dovranno esporre il pass rilasciato dal Comune già dal 2021. In via Caio Duilio (lato mare) si potrà parcheggiare con disco orario per un’ora dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 21, così come scatterà la sosta a tempo, ma con un massimo di due ore (sempre nelle fasce orarie 9-13 e 16-21) nel parcheggio della cavea e sul lungomare Garufi, sia lato mare che lato monte: in queste ultime due aree i residenti muniti di pass potranno sostare senza limitazioni temporali. 

All’interno del campo da calcio confermata la sosta gratuita per tutti (dal 15 giugno al 21 agosto), mentre i residenti (con pass) fino al 30 settembre possono parcheggiare senza pagare negli stalli a pagamento sulla Statale 114, ma solo la domenica e i giorni festivi. Gli altri veicoli dovranno pagare la sosta dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 17 alle 21.30, festivi compresi. Un piano viario ritenuto dall’Amministrazione necessario per venire incontro ai cittadini e ai commercianti, per impedire che le auto vengano lasciate in sosta dai vacanzieri per un mese nello stesso punto, creando molta confusione nelle vie interne. I controlli saranno svolti dalla Polizia locale e bisognerà verificare il rispetto delle disposizioni soprattutto sul lungomare, preso d’assalto d’estate da tanti vacanzieri. 


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.