Mercoledì 19 Giugno 2024
L'Amministrazione punta a ringiovanire il verde inserendo nuovi esemplari


Furci, sul lungomare cambia la vegetazione: arrivano 50 palme al posto delle tamerici

di Andrea Rifatto | 01/06/2021 | ATTUALITÀ

1479 Lettori unici

Gli attuali alberi della litoranea

È destinato presto a cambiare volto il lungomare “Carmelo Garufi” di Furci Siculo. Se da un lato a modificarne l’aspetto saranno i lavori a sud e nord consegnati nei giorni scorsi per l’abbattimento del vecchio muretto e ampliamento del marciapiede a sbalzo, con l’installazione del parapetto in ferro intervallato da pilastrini in cemento, dall’altro è stato deciso di intervenire anche per modificare le aree a verde. L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Matteo Francilia ha infatti deliberato di rinnovare la vegetazione sul lato mare della litoranea stabilendo di comprare 50 palme del tipo “Washingtonia” da piantumare sulla aiuole del marciapiede, dove attualmente sono presenti le tamerici. La Giunta ha stanziato complessivamente 13.750 euro, somma calcolata dall’Ufficio tecnico, per poter così procedere all’acquisto degli esemplari, dal costo di 250 euro ciascuno, che avranno un’altezza di circa 2,80-3 metri. Secondo l’Amministrazione, sulla scorta di una relazione prodotta dal tecnico Orazio Spadaro, le piante di tamarix poste sul marciapiede lato mare si presentano pericolose per i conducenti di mezzi pesanti, in quanto troppo vicine al parcheggio e anche per i pedoni, poiché fragili e poco resistenti al vento, visto anche che il tronco e i rami sono ammalorati. Attualmente sul lungomare sono presenti 60 alberi, alcuni molto vecchi, altri più giovani in quanto piantumati negli anni scorsi, e i provvedimenti non specificano se verranno rimossi tutti e sostituti dalle palme oppure solo quelli in condizioni peggiori. “Dobbiamo ancora decidere, stiamo ragionando come procedere - spiega il sindaco Matteo Francilia - voglio capire se sia possibile alternare una tamerice e una palma all’interno dell’aiuole. In ogni caso se dovessimo rimuovere tutti i nuovi alberi li pianteremo al parco Furci verde, al palazzetto dello sport e all'inizio del paese lato Roccalumera”. Sempre nell’ambito dell’abbellimento del lungomare, la Giunta ha stanziato 5mila 300 euro per i lavori di manutenzione delle 43 panchine in legno: su alcune si interverrà sostituendo completamente circa una ventina di assi ormai usurate, le altre verranno riverniciate e sistemate. In entrambi i casi gli interventi sono stati giudicati urgenti, tali da giustificare lo stanziamento delle risorse pur in assenza del bilancio di previsione di quest’anno.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.