Sabato 27 Novembre 2021
Interventi per mettere in sicurezza e migliorare le infrastrutture cittadine


Furci, strade dissestate e acquedotto colabrodo: avviati lavori per 40mila euro

di Andrea Rifatto | 09/11/2020 | ATTUALITÀ

471 Lettori unici

I lavori alla rete idrica

Un intervento concluso e uno in corso a Furci Siculo per migliorare le infrastrutture viarie e i servizi. Da qualche giorno sono terminati i lavori disposti dal Comune per il rifacimento della pavimentazione sulla via Litania, dove le forti piogge del 10 settembre avevano danneggiato il manto stradale nel tratto dall’incrocio con via Cesare Battisti fino a via Portella, già da tempo in stato precario, provocando l’apertura di buche che avrebbero potuto creare un serio pericolo alla viabilità. Nelle scorse settimane la Giunta guidata dal sindaco Matteo Francilia, sulla scorta di una relazione stilata dall’Ufficio tecnico, aveva stanziato 10mila 098 euro per i lavori di rifacimento dell’asfalto, poi affidati alla ditta “D’Angelo Costruzioni” di Furci che ha offerto un ribasso dell’1,05% per l’importo di 7mila 686 euro, oltre Iva, per una spesa totale di 7mila 919 euro.

Sono invece appena iniziati gli interventi per la ricostruzione delle rete idrica nelle vie Contura Disi, Torrente, Simone Neri e in un tratto di via Cesare Battisti: un anno fa l’Amministrazione aveva messo a disposizione a tale scopo 24mila euro, integrati a giugno di quest’anno con altri 7mila 374 euro, per rifare tutta la condotta ormai obsoleta, realizzata circa 30 anni fa con tubi in ferro zincato corrosi dalla ruggine, tanto che erano ormai frequenti le cospicue perdute di acqua, tamponate negli anni con fasce speciali e sostituzione di alcuni tronchetti. I lavori sono stati affidati alla ditta “Effe Costruzioni” di Santa Teresa per l’importo di 18mila 279 oltre 709 euro per oneri di sicurezza e Iva: l’Ufficio tecnico ha impegnato in totale 31mila 374 euro. L’impresa procederà con lo scavo e la messa in opera di una nuova tubazione in polietilene con diametro 63 millimetri, nuovi pozzetti e il ripristino della sede stradale. “In entrambi i casi si tratta di lavori molto importanti - ha commentato il sindaco Matteo Francilia - considerato lo stato pessimo in cui versavano da troppi anni sia la condotta idrica che la strada”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.