Mercoledì 29 Maggio 2024
Trasferta a Santa Teresa con l'autovettura di servizio durante l'orario di lavoro


Furci Siculo, vigile urbano fuori comune e in divieto di sosta per… comprare il pane

di Andrea Rifatto | 28/11/2021 | ATTUALITÀ

4669 Lettori unici

L'auto in divieto e il vigile che esce dal panificio

Proprio in quegli istanti il sindaco Matteo Francilia pubblicava sui suoi canali social un post con le foto di un agente della Polizia locale in sella alla nuova bicicletta elettrica in dotazione del Comune, spiegando che adesso il controllo del territorio a Furci Siculo avverrà anche in modo sostenibile. Non sapeva, però, che in quegli stessi minuti una delle vetture di servizio dei Vigili urbani (l’altra era parcheggiata accanto al municipio) non si trovava in paese ma bensì fuori comune. Sabato scorso, infatti, il piccolo suv in dotazione da alcuni mesi alla Polizia locale furcese è rimasto parcheggiato diversi minuti, intorno alle 12.15, sul lungomare Paolo Borsellino di Santa Teresa di Riva, nel quartiere Sacra Famiglia, in corrispondenza di un passo carrabile e dunque in un’area dove la sosta è vietata. Ma non è tutto. D’un tratto è spuntato dal panificio che si trova proprio in quel punto un dipendente comunale di Furci Siculo, che indossava una divisa con le insegne della Polizia locale, con una confezione di pane fresco sotto il braccio e dopo essere salito a bordo dell’autovettura di servizio ha fatto tranquillamente rientro in paese. Un comportamento che appare alquanto anomalo quello adottato dall’impiegato, che evidentemente durante l’orario di lavoro ha deciso di utilizzare l’auto dell’Ente per spostarsi in un altro comune e fare degli acquisti, lasciando il territorio scoperto e con meno personale in grado di intervenire in caso di necessità. Un comportamento che dovrà sicuramente chiarire con i vertici del municipio, dove al momento vige il no comment sull’accaduto. Forse il gusto del pane sfornato nel paese vicino era davvero irresistibile da spingere il dipendente a varcare i confini comunali e “snobbare” i panettieri furcesi…


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.