Lunedì 20 Maggio 2024
Il servizio sarà garantito fino a maggio 2016. Le istanze vanno presentate entro il 18 settembre


Furci Siculo. Tornano i “nonni vigile” davanti le scuole

di Andrea Rifatto | 11/09/2015 | ATTUALITÀ

1861 Lettori unici

Sarà attivato anche quest’anno, a Furci Siculo, il progetto “nonni vigile”, sperimentato a partire dal dicembre 2013 per assicurare il servizio vigilanza davanti ai plessi scolastici e sullo scuolabus comunale. Un modo per sostenere l’impegno civico valorizzando i cittadini con qualche primavera in più ma attivi e volenterosi di apportare il loro contributo alla collettività. La Giunta presieduta dal sindaco Sebastiano Foti, giudicando l’iniziativa di grande rilevanza sociale in quanto i nonni vigile sono diventati ormai un riferimento per gli alunni delle scuole furcesi e anche per i genitori, oltre ad essere un valido supporto al Corpo di Polizia municipale durante lo svolgimento del servizio di entrate ed uscita, ha così stanziato la somma di 5mila 600 euro per garantire la copertura dei costi necessari all’espletamento del servizio nell’anno scolastico 2015/2016. I nonni che parteciperanno al progetto saranno presumibilmente sette e presteranno servizio da settembre fino al 31 maggio 2016, svogendo attività di vigilanza presso le scuole dell’Infanzia, Primaria e di I grado del centro e delle frazioni Grotte e Calcare, negli orari di entrata e di uscita degli alunni e sullo scuolabus comunale, con prestazioni giornaliere della durata di circa un’ora. Il loro compito sarà quello di controllare che gli scolari entrino ed escano in totale sicurezza dagli edifici scolastici oltre ad aiutarli durante le operazioni di salita e discesa dallo scuolabus. Le attività costituiranno una iniziativa di volontariato e verranno dunque svolte a titolo gratuito: ai partecipanti verrà consegnato esclusivamente un buono spesa del valore di 5 euro per ogni prestazione giornaliera. Potranno partecipare al progetto “Nonni vigile” i cittadini residenti con età compresa tra 57 e 70 anni, in possesso di certificato di idoneità psicofisica, dei diritti civili e politici e che non abbiano riportato condanne penali. La domanda dovrà essere presentata in municipio entro e non oltre il 18 settembre: successivamente verrà  una graduatoria di merito stilata in base ai punti assegnati, calcolati tenendo contro del reddito Isee e dell’età anagrafica. I nonni vigile, prima di prendere servizio,  seguiranno un corso di formazione,svolto dagli agenti di Polizia municipale, che li affiancheranno poi durante le attività in strada, così da far apprendere ruoli e compiti loro assegnati. I nonni saranno assegnati ad un determinato plesso scolastico e dotati di elementi e attrezzature di riconoscimento (tesserine di riconoscimento, pettorine catarifrangenti, mantelline impermeabili, palette e fischietti).


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.