Martedì 20 Ottobre 2020
Uomini e mezzi del Distaccamento di Savoca saranno ospitati nell’autoparco comunale


Furci Siculo. Torna la Forestale per il periodo estivo

di Redazione | 09/07/2015 | ATTUALITÀ

1328 Lettori unici

L'autoparco comunale di via Neri

Anche quest’anno il comune di Furci Siculo ospiterà durante il periodo estivo un presidio del Corpo Forestale. Il Distaccamento di Savoca ha infatti manifestato l’esigenza di avere dei locali nella cittadina rivierasca per insediare uomini e mezzi da utilizzare nelle attività di antincendio boschivo, così da garantire interventi più celeri sul territorio nel controllo della aree boschive e nel contrasto agli incendi che nei mesi più caldi colpiscono colline e distese nel comprensorio jonico. La Giunta di Furci, guidata dal sindaco Sebastiano Foti, ha accolto la richiesta concedendo in comodato d’uso gratuito parte dei locali dell’autoparco comunale di via Pasquale Simone Neri, così come già avvenuto negli anni scorsi. Il Corpo Forestale della Regione Siciliana-Distaccamento di Savoca e il Comune di Furci Siculo hanno dunque siglato uno schema di contratto che prevede la concessione di un locale da 13,70 m2, oltre servizi igienici, e l’area esterna per la sosta dei mezzi da impiegare nelle attività di antincendio boschivo. Il presidio rimarrà in attività per un periodo di quattro mesi. Il Comune si occuperà del pagamento delle utenze (energia elettrica, acqua, ecc) mente a carico del Corpo Forestale rimangono la manutenzione ordinaria dei locali e delle aree esterne. Per la registrazione del contratto di comodato la Giunta ha assegnato la somma di 200 euro responsabile dell’Area tecnica. La presenza degli addetti antincendio del Distaccamento savocese rappresenterà così un punto di riferimento importante per la gestione delle emergenze estive scaturite dal propagarsi di incendi: proprio a Furci Siculo, nei giorni scorsi, un vasto rogo ha interessato il parco suburbano e la pineta a monte del centro abitato, domato dopo alcune ora dagli uomini del Corpo Forestale, intervenuti da terra e con l’ausilio di canadair.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.