Mercoledì 17 Luglio 2024
In municipio giuramento del Consiglio del ragazzi. Affrontate alcune tematiche con l'Amministrazione


Furci Siculo. Si è insediato il baby sindaco Thomas Moschella - FOTO

di Andrea Rifatto | 09/03/2015 | ATTUALITÀ

2767 Lettori unici

Anche a Furci Siculo giovani politici in azione. Nell’aula consiliare della cittadina jonica si è insediato oggi il baby sindaco Thomas Moschella, insieme al Consiglio comunale dei ragazzi, composto dagli studenti dell’ultimo anno della scuola Primaria e delle tre classi della Media. Il primo cittadino, 13 anni, alunno della III A, è risultato il più votato alla competizione elettorale dello scorso dicembre, dove ha ottenuto 71 preferenze superando gli sfidanti Marco Pio Chillemi e Mattia Trimarchi. Moschella, che rimarrà in carica per un anno, ha prestato giuramento alla presenza al presidente del Consiglio Gianluca Di Bella e ai componenti dell’Amministrazione comunale, con in testa il sindaco Sebastiano Foti, accompagnato dalla sua vice Maria Vera Scarcella e dagli assessori Alessandro Niosi e Raffaella Anastasi. A seguire anche i 15 membri del baby Consiglio hanno ripetuto la formula di rito davanti alla segretaria comunale Giuseppina Minissale. Nel civico consesso sono stati eletti, per la scuola media di Furci, Anna Famulari, Luca Spadaro, Leonardo Chillemi, Pierpaolo Terrizzi, Lorenzo Ferraro, Rosaria Maccarrone, Martina Egitto, Sharon Dilati, Federica Santamaria, Gabriele Papuc e Attila Caminiti. Quattro i rappresentanti della Primaria furcese: Lucrezia Pino, Giulia Settimo, Alessandro Ingegneri e Giulia Santoro. I neo consiglieri, dopo il giuramento, hanno ricevuto dal sindaco Foti una copia della Costituzione Italiana. Il baby sindaco ha poi comunicato la composizione della sua Giunta: vicesindaco sarà Anna Famulari, mentre Leonardo Chillemi ricoprirà il ruolo di assessore. La cerimonia di insediamento di oggi è arrivata al termine del progetto “Legalità”, di cui è referente la prof.ssa Palma Settimo, avviato anche quest'anno dall’Istituto comprensivo di Roccalumera, di cui fanno parte i plessi scolastici di Furci. Nel corso della seduta consiliare Thomas Moschella ha sottoposto all’esecutivo “dei grandi” alcuni questioni che interessano gli edifici scolastici cittadini, in particolare il plesso della Media: la sistemazione dei condizionatori, l’installazione di una rete internet e il ripristino dell’aula di informatica, l’acquisto di arredi e attrezzature per la palestra. Le risposte non si sono fatte attendere: il sindaco Foti ha rassicurato i ragazzi che entro l’inizio del prossimo anno verrà rimesso in funzione l’impianto di climatizzazione al piano terra della scuola media, dove bisognerà sostituire il compressore installato sul terrazzo per una spesa prevista di 3700 euro, somma che verrà stanziata a breve dalla Giunta. Internet e aula informatica saranno invece presto accessibili a tutti gli studenti: come spiegato dall’assessore Niosi la linea è attiva ma mancano alcuni accorgimenti per consentire di utilizzarla a regime, come un modem per il cui acquisto gli alunni si erano già mobilitati. Entro le festività pasquali, invece, l’esecutivo furcese ha promesso di acquistare le attrezzature sportive necessarie per la palestra scolastica. Tra le attività in programma la visita dei baby consiglieri nel palazzo comunale: “Iniziativa utile per consentirvi di espletare al meglio il vostro mandato – ha commentato il primo cittadino Sebastiano Foti – e per capire il funzionamento della macchina amministrativa”. Prima della chiusura della seduta, a cui ha preso parte anche il vicepresidente del Consiglio Rosaria Ucchino e il consigliere Raluca Sandra, Thomas Moschella ha proposto di avviare un cineforum con una proiezione mensile dedicata agli studenti: idea accolta positivamente dall’aula e su cui si lavorerà per attuarla.


Più informazioni: baby sindaco furci siculo  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.