Lunedì 17 Giugno 2024
Proseguiranno le loro attività in municipio in attesa delle decisioni della Regione


Furci, rinnovato il contratto ai precari Asu. Un dipendente trasferito in un altro ufficio

di Andrea Rifatto | 20/12/2020 | ATTUALITÀ

1410 Lettori unici | Commenti 1

Rinforzato il Servizio di Polizia municipale

La loro presenza in servizio è ritenuta fondamentale per garantire il funzionamento della macchina amministrativa e i servizi alla cittadinanza e dunque l’Ente non può farne a meno in relazione al proprio fabbisogno organizzativo. L’Amministrazione comunale ha infatti rinnovato per un altro anno, fino al 31 dicembre 2021, l’impiego di sei lavoratori precari Asu che un anno fa non hanno ottenuto la stabilizzazione e per i quali si attendono le decisioni della Regione, che tramite l’Assessorato della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro ha comunicato la prosecuzione delle attività socialmente utili per tutto il 2021. In municipio proseguiranno dunque il loro impiego i sei lavoratori Asu Orazio Patanè, Vincenza Potestivo, Maria Grazia Burgio (Circolare assessoriale 331/1999), Letteria Addante, Carmelo Scimone (D. Lgs. 280/1997) e Rosa Santa Bembale (L. 388/2000). I sei precari vengono utilizzati per un impiego massimo di 20 ore settimanali e per non più di 8 ore al giorno. Intanto si registrano anche altri movimenti in municipio: la Giunta comunale ha infatti disposto da lunedì 21 dicembre, per esigenze gestionali dellEnte, il trasferimento per mobilità interna del dipendente Fabio Casablanca dall'Area Amministrativa ed Istituzionale al I Settore-Servizio I Polizia Municipale.


COMMENTI

Burgio Maria Grazia | il 20/12/2020 alle 18:07:27

La proroga viene fatta dal governo regionale che non è ancora riuscito a dare risposte migliori a4800 asu che da 23 anni risultano come lavoratori in nero dello stato

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.