Mercoledì 19 Giugno 2024
Memorial e targa per l'allenatore che ha cresciuto generazioni di calciatori


Furci ricorda il "maestro Luigione", una vita dedicata al calcio e ai giovani - FOTO

di Andrea Rifatto | 23/12/2021 | ATTUALITÀ

932 Lettori unici

I familiari con il sindaco e i calciatori

Ricordi ed emozioni al campo da calcio “Luigi Papandrea” di Furci Siculo, che ha ospitato la prima edizione del “Memorial Luigi Spadaro”, omaggio all’allenatore furcese che ha dedicato la vita allo sport e in particolare al calcio, crescendo generazioni di giovani del comprensorio jonico. Un’iniziativa promossa dall’assessore allo Sport Giovanni Catania e dal consigliere comunale di minoranza Agatino Pistone, in collaborazione con l’Asd Calcio Furci, per ricordare la figura del “mastro Luigione”, così come veniva affettuosamente chiamato, scomparso il 22 maggio scorso all’età di 67 anni dopo una breve malattia. Un uomo semplice e disponibile che ha avviato al calcio tanti giovani, alcuni dei quali poi divenuti professionisti sui campi siciliani e non solo, organizzando anche tornei (ad esempio il Trofeo dello Jonio a Furci) e dedicandosi con impegno e passione alla formazione dei ragazzi, insegnando loro le tecniche di gioco ma anche come comportarsi nella vita. In campo si sono affrontate due squadre con vecchie glorie e giovani e a vincere è stata la formazione in maglia gialla per 3-2. Sulla tribuna del Luigi Papandrea” l’Amministrazione comunale ha installato una targa dedicata “al maestro Luigi Spadaro, che ha saputo trasmettere a tantissime generazioni i veri valori dello sport”, scoperta alla presenza del sindaco Matteo Francilia, dell’assessore Catania, del consigliere Pistone, della sorella Giuseppina Spadaro, dal presidente del Calcio Furci Walter Marisca e di tanti dirigenti sportivi, calciatori, allievi e amici di Luigi, che indossavano una maglietta con la scritta “Grazie Maestro sarai sempre con noi”. L’Amministrazione ha consegnato alla sorella, presente insieme ad altri parenti, un mazzo di fiori e una targa commemorativa dell’evento.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.