Domenica 28 Febbraio 2021
Gestione prorogata in attesa del nuovo appalto che partirà con diverse novità


Furci, riattivati i parcheggi a pagamento dopo dieci giorni di sosta libera e caos

di Andrea Rifatto | 12/12/2020 | ATTUALITÀ

452 Lettori unici

È tornata a pagamento la sosta sulla Statale 114 a Furci Siculo. L’Amministrazione comunale ha infatti deciso di prorogare la gestione alla ditta uscente, la “Saet Srl” di Santa Teresa di Riva, il cui contratto è scaduto il 30 novembre. Dopo 10 giorni di “vuoto" e di caos, in cui gli stalli sulla via IV Novembre sono stati presi d’assalto dai veicoli visto che era consentito parcheggiare gratuitamente, è stato deciso di continuare con l’affidamento del servizio approvando una proroga tecnica, in modo da evitare di tenere ancora sospese le strisce blu e consentire il ricambio dei veicoli, soprattutto davanti ai negozi. Il capitolato prevedeva che allo scadere della concessione l’affidatario continuasse a garantire il servizio fino alla nuova gestione e dunque la Giunta ha deliberato di proseguire con la “Saet”, stanziando altri 800 euro da versare al gestore come quota spettante relativa alle sanzioni (8 euro ciascuna) e dando mandato al responsabile del Settore Vigilanza di formalizzare gli atti di proroga. Attualmente a Furci è in corso la procedura per bandire una nuova gara d’appalto che dovrebbe partire a gennaio con diverse novità, tra cui l’installazione dei parcometri per il pagamento della sosta (che dunque non avverrà più con i tagliandi), il prolungamento delle strisce blu nella zona sud sulla via IV Novembre dall’intersezione con via Duilio fino alla via Castello, l’introduzione di pass per i residenti e la sosta a pagamento nei festivi,, mentre tornano le strisce bianche sulla via Caio Duilio, all’estremità nord del paese.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.