Martedì 24 Novembre 2020
Nominato un altro funzionario per la mancata approvazione del bilancio


Furci, nuovo commissario ad acta dalla Regione per il Rendiconto 2019

di Andrea Rifatto | 12/11/2020 | ATTUALITÀ

473 Lettori unici

Il municipio di Furci

Arriverà un nuovo commissario ad acta al Comune di Furci Siculo per la mancata approvazione del bilancio consuntivo dell’anno 2019. Il dirigente generale del Dipartimento regionale delle Autonomie locali, Margherita Rizza, ha infatti sostituito il funzionario regionale che era stato incaricato lo scorso 16 settembre, Girolamo Ganci, in quanto, assente dal servizio per malattia dal 12 ottobre, ha rappresentato l’impossibilità a portare a termine gli incarichi conferiti dall’Assessorato regionale. Finora, proprio per questo motivo, il commissario ad acta non si era ancora insediato a Furci e adesso arriverà al suo posto la funzionaria Antonella Panzeca, che avrà il compito dipungolare” l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Matteo Francilia ad accelerare le procedure. Il termine per approvare il Rendiconto dello scorso anno è scaduto il 30 giugno ma nella cittadina furcese il documento economico-finanziario non è stato ancora discusso neanche in Giunta: solo da pochi giorni si è infatti concluso il riaccertamento dei residui attivi e passivi, da cui è emerso come manchino all’appello quasi 6 milioni di euro di entrate, in larga parte per il mancato pagamento di imposte e tributi per un totale di poco più di 4 milioni di euro. Passaggio, quest’ultimo, che prelude all’approvazione della delibera da parte dell’esecutivo cittadino per il successivo passaggio finale in Consiglio, che dovrebbe arrivare nel mese di dicembre e comunque entro fine anno se non sorgeranno intoppi. Il commissario sarà comunque presente a vigilare e diffidare i consiglieri, se necessario, a procedere con l’approvazione in Aula.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.