Sabato 27 Novembre 2021
L'Amministrazione ha incrementato ulteriormente le ore per evitare disservizi


Furci, nuove esigenze e più lavoro in municipio: potenziato l'orario a 12 dipendenti

di Andrea Rifatto | 16/02/2021 | ATTUALITÀ

631 Lettori unici

Nuovo potenziamento dell’orario di lavoro per i dipendenti del Comune di Furci Siculo. La Giunta guidata dal sindaco Matteo Francilia ha infatti autorizzato una ulteriore integrazione fino al prossimo 30 giugno per 12 impiegati a tempo indeterminato part-time, sui 38 stabilizzati nel 2019. L’Amministrazione comunale ha preso atto che rispetto all’impiego previsto si è reso necessario aumentare il monte ore al fine di garantire le necessità dei servizi attualmente assegnati al personale coinvolto e le correlate esigenze di funzionalità, efficienza ed efficacia e con esse le aspettative della relativa utenza, interna ed esterna, quantomeno in attesa di verificare diverse modalità organizzative di tali servizi, allo stato non emergenti. Nuove esigenze che sono emerse anche alla luce dei carichi di lavoro esistenti e della endemica carenza di personale, determinata dalle disposizioni normative che hanno limitato le assunzioni nelle Pubbliche Amministrazioni e dai continui pensionamenti che hanno ridotto sempre più il personale in servizio nell’Ente furcese, dove negli ultimi cinque anni hanno concluso la loro esperienza lavorativa 20 dipendenti e nel 2021 ne andranno in pensione altri due, mentre altri otto lo faranno tra il 2022 e il 2025. La Giunta ha quindi disposto di aumentare le ore lavorative a quattro impiegati dell’Area Economico-Finanziaria, Antonella Bongiorno (da 32 a 36), Agata Sturiale da (28 a 36), Paul Manuli (da 28 a 36) e Carmela Ceccio (da 28 a 32); quattro dell’Area Amministrativa ed Istituzionale, Vincenza Pagano e Grazia Andronico da 32 a 36, Alfia Lucia Intellisano e Maria Concetta Salicola da 28 a 32; due dell’Area Tecnica, Orazio Spadaro (da 28 a 36) e Santi Briguglio (da 28 a 32) e due della Polizia municipale, Francesco Carpillo e Giuseppe Triolo (da 28 a 36). La dipendente Antonella Bongiorno, tra l’altro, è stata autorizzata a prestare servizio per 12 ore settimanali al Comune di Scaletta Zanclea e dunque era quantomai necessario aumentare la sua presenza nel municipio di Furci. La spesa necessaria per le maggiori prestazioni lavorative ammonta a 23mila 054 euro (compresi oneri) ed è coperta dal bilancio comunale. Attualmente a Furci sono in servizio 61 impiegati rispetto ad una vecchia dotazione organica che ne prevede 84 (nonostante si tratti di un paese con appena 3.500 abitanti) e dunque con ben 23 posizioni attualmente vacanti.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.