Giovedì 18 Aprile 2024
Il servizio per le famiglie sarà effettuato dalla ditta già affidataria nelle altre scuole


Furci, mensa garantita anche all'asilo nido: stanziate altre somme per i piccoli utenti

di Andrea Rifatto | 29/11/2022 | ATTUALITÀ

359 Lettori unici

Pasti garantiti per le famiglie che lo richiederanno

Approvato il bilancio 2022 in Consiglio, l’Amministrazione comunale di Furci Siculo può disporre adesso delle somme necessarie per coprire le tante esigenze che si presentano ogni giorno e garantire i servizi per la collettività. Tra questi rientra la mensa scolastica, già avviata nel plessi dell’infanzia, della primaria e della secondaria di primo grado, che adesso si estenderà anche ai più piccoli. La giunta guidata dal sindaco Matteo Francilia, con una proposta a firma della vicesindaca con delega ai Servizi sociali, Daniela Mercurio, ha infatti approvato un atto di indirizzo per l’affidamento della refezione anche all’asilo nido comunale, integrando le somma a disposizione con uno stanziamento di 8mila 500 euro Iva compresa, importo assegnato al responsabile dell’Area Amministrativa ed Istituzionale per attuare tutti gli adempimenti necessari. Il servizio è stato affidato alla stessa ditta aggiudicataria della refezione scolastica nelle altre scuole, la cooperativa cociale "La Quercia" di Mascali, con un’integrazione di 8mila 500 euro per una spesa complessiva di 56mila 618 euro compresa Iva. In questo modo anche i piccoli utenti potranno usufruire del servizio e ottenere la somministrazione dei pasti. 

Nei mesi scorsi l’Amministrazione ha aumentato le rette di frequenza mensili per l’anno 2022-2023, che le famiglie devono corrispondere quale compartecipazione al servizio, soprattutto per tre le fasce di reddito più basse in quanto sono quelle dove rientra il maggior numero di coloro che richiedono il servizio. Incrementi decisi per far fronte all’aumento dei costi e senza i quali l’asilo nido comunale non potrebbe più essere garantito, facendo mancare del tutto un servizio ritenuto molto utile e apprezzato dai furcesi. Per la frequenza con il tempo pieno, dalle 8 alle 16, le tariffe vanno da 140 a 300 euro al mese in base al reddito Isee, mentre per l’orario ridotto con mensa, dalle 8 alle 13, la retta di frequenza varia da 120 a 281 euro, anche in questo a seconda delle fasce di reddito delle famiglie.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.