Domenica 24 Ottobre 2021
Decisione della Giunta che ha accolto anche la richiesta di quattro consiglieri


Furci, lo scuolabus sarà gratis per le famiglie: l'Amministrazione azzera la tariffa

di Andrea Rifatto | 23/09/2021 | ATTUALITÀ

450 Lettori unici

Il mezzo per il trasporto scolastico

Sarà totalmente gratuito il servizio scuolabus per gli utenti di Furci Siculo. La Giunta comunale guidata dal sindaco Matteo Francilia ha infatti deciso di azzerare la quota di compartecipazione a carico delle famiglie che usufruiscono del servizio, introdotto due anni fa per coprire una parte dei costi. Lo scorso anno la tariffa era stata ridotta da 140 a 50 euro, adesso è stata invece ridotta a zero e dunque il Comune si farà interamente carico della spesa per il servizio di trasporto scolastico. La delibera è stata approvata su proposta dell’assessore alla Pubblica Istruzione Rosanna Garufi, che ha dato direttive al responsabile dell’Area Amministrativa ed Istituzionale di azzerare la quota compartecipazione degli utenti al servizio di trasporto, “atteso che durante l’anno scolastico 2020-2021, a causa della pandemia, il servizio è stato continuamente interrotto, danneggiando gli utenti che ne fruivano - si legge nel provvedimento - ed in particolar modo coloro i quali avevano già versato nelle casse comunali l’importo dovuto della compartecipazione per tutto l'anno scolastico 2020-2021”. L'azzeramento era stato chiesto nei giorni scorsi anche da quattro consiglieri di maggioranza, Natascia Pesce, Carmelo Muscolino, Giuseppe Lo Po’ e Giuseppe Nicita, che avevano indirizzato un documento alla Giunta e agli Uffici. Richiesta che è stata condivisa dalla Giunta ed in particolar modo dall'assessore Garufi, che aveva già dato direttive in merito. “Cerchiamo di venire incontro ai cittadini in questo periodo così difficile a causa della pandemia - commenta il sindaco Francilia - anche in considerazione del fatto che lo scorso anno il servizio non è stato garantito sistematicamente a causa dei contagi. A breve, non appena diminuirà il numero dei positivi al Covid-19 e il pericolo di contrarre il virus sarà più basso, riprenderà il servizio. Cerchiamo di mettere in campo prioritariamente tutte le misure precauzionali del caso al fine di garantire la salute pubblica”.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.