Venerdì 19 Aprile 2024
Il Consiglio ha approvato l'adeguamento dell'importo che spetta al vertice


Furci, indennità più alta al presidente dell'aula: le somme saranno donate

di Redazione | 06/03/2024 | ATTUALITÀ

1283 Lettori unici

Il presidente del Consiglio Giovanni Curcuruto

Il Consiglio comunale di Furci Siculo ha approvato all’unanimità l’adeguamento dell’indennità del presidente Giovanni Curcuruto, che dall’1 gennaio di quest’anno è pari a 455,40 euro, ossia il 15% dell’indennità del sindaco come previsto per i comuni con popolazione tra i 3.001 e i 5.000 abitanti. Curcuruto ha annunciato all’aula che intende devolvere le somme per una causa utile e che presenterà una formale istanza agli uffici comunali per comunicare la sua sua decisione. Confermato dal Consiglio comunale il gettone di presenza per i consiglieri, pari a 17,90 euro a seduta. Nel dicembre 2022 il Consiglio furcese aveva già adeguato l’indennità del presidente, pari allora al 10% di quella del sindaco, ma l’allora vertice dell’aula Carmelo Maccarrone, al quale spettava un’indennità di 322 euro al mese da dimezzare in quanto dipendente pubblico, aveva deciso di rinunciare retroattivamente all’aumento delle proprie spettanze.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.