Domenica 25 Febbraio 2024
Al Comune è stata assegnata una nuova unità di personale pagata dallo Stato


Furci, in municipio prende servizio un nuovo funzionario vincitore del concorso nazionale

di Andrea Rifatto | 13/10/2022 | ATTUALITÀ

1497 Lettori unici

L'assunzione decorrerà dall'1 novembre

Arriva un rinforzo al Comune di Furci Siculo. In municipio prenderà infatti servizio uno dei vincitori del concorso nazionale per il reclutamento di 2.022 unità di personale non dirigenziale a tempo determinato, bandito nei mesi scorsi dall’Agenzia per la Coesione Territoriale per assumere nuovo personale da assegnare alle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. A Furci Siculo è stato destinato il dottor Giulio Scrima, 41 anni, giunto al 15esimo posto su 558 della graduatoria nazionale dei funzionari esperti in gestione, rendicontazione e controllo e assegnatario di uno dei 78 posti spettanti alle amministrazioni locali della Sicilia. L’assunzione avverrà per un periodo di tre anni, come comunicato nei giorni scorsi allAgenzia per la Coesione Territoriale, e il nuovo dipendente ha espresso verbalmente la necessità, per motivi logistici e personali, di poter sottoscrivere il contratto di assunzione a far data dall’1 novembre. 

Entro fine mese avverrà dunque la firma e si deciderà a quale Ufficio destinare il dottor Scrima, che ha competenze in materia di supporto alla programmazione e pianificazione degli interventi, alla gestione, al monitoraggio e al controllo degli stessi compreso il supporto ai processi di  rendicontazione richiesti dai diversi soggetti finanziatori, anche attraverso l'introduzione di sistemi gestionali più efficaci e flessibili tra le amministrazioni e i propri fornitori. Dunque potrebbe operare sia nell’Area Tecnica che in quella Amministrativa. Il nuovo funzionario sarà inquadrato come dipendente di categoria D1 e la copertura dei costi lordi contrattuali sarà garantita dall’Agenzia per la Coesione Territoriale. Un utile supporto per la macchina amministrativa furcese, dove negli ultimi anni diversi pensionamenti hanno ridotto l’organico e affrontare tutte le necessità non è sempre facile, anche alla luce dei numerosi adempimenti da portare a termine per seguire le opportunità del Pnrr e degli alti bandi regionali, nazionali e comunitari.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.