Giovedì 01 Dicembre 2022
Via libera con tre mesi di ritardo: in aula votazione differente rispetto al Consuntivo


Furci, il Consiglio approva il bilancio 2022 e saluta il commissario, ma non c'è unanimità

di Andrea Rifatto | 21/11/2022 | ATTUALITÀ

292 Lettori unici

Sarà probabilmente l'ultimo Previsionale di questo mandato

Anche a Furci Siculo termina il compito del commissario ad acta nominato due mesi fa dalla Regione (in questo caso Vincenzo Raitano) per la mancata approvazione del bilancio di previsione 2022-2024 entro il termine del 31 agosto. Il Consiglio comunale ha infatti dato il via libera allo strumento finanziario, chiudendo così senza particolari traumi l’intervento sostitutivo attivato dall’assessore regionale delle Autonomie locali e della Funzione pubblica. In aula (assenti Carmelo Muscolino e Violetta Ferraro in maggioranza, Paolo Mascena di minoranza e l’indipendente Sandro Triolo) il Previsionale ha incassato sei favorevoli dalla maggioranza e due astensioni arrivate dai banchi dell’opposizione. Il bilancio prevede entrate e uscite per 35,8 milioni di euro nel 2022, 33,3 milioni nel 2023 e 32,3 milioni nel 2024. Ad illustrane i contenuti è stata la vicesindaca Daniela Mercurio: “Non c’è stato un incremento della pressione tributaria - ha precisato - in quanto sono stati confermati i tributi e le entrate extratributarie, fatta eccezione per la compartecipazione per l’asilo nido e la mensa scolastica. Il fondo cassa è pari a zero, in quanto l’ente è in anticipazione di cassa e l’utilizzo dell’avanzo del 2022 è pari a 128mila 169 euro, impiegato come fondo per anticipazioni di liquidità. Sono previste entrate tributarie per 2 milioni 367mila 809 euro - ha aggiunto - e questo bilancio di previsione è caratterizzato dalle somme del Piano nazionale di ripresa e resilienza, che prevedono anche l’assunzione per tre anni di due dipendenti”.

Dalla minoranza la capogruppo Rosaria Ucchino ha rimarcato come “pur capendo le difficoltà degli Uffici, è un bilancio che non ha rispettato i tempi di approvazione e che varrà solo per un mese, in quanto gli altri undici sono stati amministrati in esercizio provvisorio. Diverso è il rendiconto - ha spiegato - per il quale abbiamo espresso voto favorevole perchè rappresenta i risultati conseguiti dall’Amministrazione comunale nella gestione delle entrate e delle spese programmate con il bilancio di previsione di riferimento. Per questo ci asteniamo”. Fino al 31 agosto il Comune di Furci Siculo è stato in regime di esercizio provvisorio, mentre da quella data all’approvazione del bilancio ha operato in gestione provvisoria.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.