Mercoledì 19 Giugno 2024
Provvedimento dell'Amministrazione in attesa che venga realizzato l'ampliamento


Furci, il Comune "scopre" l'emergenza al cimitero e blocca la vendita di loculi in vita

di Andrea Rifatto | 24/10/2021 | ATTUALITÀ

1106 Lettori unici

I nuovi blocchi prefabbricati

Arriva lo stop alla vendita di loculi cimiteriali in vita a Furci Siculo. Lo ha deciso momentaneamente l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Matteo Francilia, prendendo atto “della straordinaria carenza di loculi cimiteriali disponibili, dellandamento medio della mortalità annua pari a circa 20 decessi nel territorio comunale nonché dellemergenza epidemiologica da Covid-19”. Una decisione assunta a una settimana di distanza dalla denuncia di un cittadino, il signor Salvatore Caspanello, pubblicata sulle colonne del nostro giornale e nella quale si evidenziava l’anomalia furcese, dove nonostante la carenza di spazi per le sepolture si è continuato a vendere celle in vita tumulando i morti in tombe requisite in via provvisoria: un modus operandi consentito dal regolamento comunale di polizia mortuaria del 2003, che prevede comequando la domanda di concessione riguarda una persona legata in vita da rapporto di matrimonio con il coniuge superstite, la concessione può essere estesa al loculo limitrofo destinato ad accogliere la salma, i resti o le ceneri di questultimo”, ma che adesso è stato bloccato. L’Amministrazione ha infatti ritenuto opportuno adottare un provvedimento di sospensione momentanea delle vendite in attesa della costruzione di un congruo numero di loculi non inferiori a 80, considerato anche che è in itinere un project financing relativo allampliamento del cimitero, mentre finora si è andati avanti peer tamponare l’emergenza realizzando blocchi con 24 celle prefabbricate in vetroresina posti in aderenza ai loculi in cemento. La delibera della giunta è stata trasmessa al responsabile dell’Ufficio preposto alle concessioni cimiteriali per l’adozione dei provvedimenti consequenziali e dunque adesso gli spazi verranno concessi solo al momento della morte.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.