Lunedì 21 Settembre 2020
Affidati gli incarichi per progettare il recupero con i fondi concessi dal Governo


Furci, il Comune punta a sistemare la piazza di Grotte nel degrado

di Redazione | 08/09/2020 | ATTUALITÀ

306 Lettori unici

La piazza della frazione Grotte

Quale sarà il destino della piazza ma soprattutto del sottostante locale nella frazione Grotte di Furci? Una domanda che attende risposte da almeno un decennio, visto che l’argomento è stato più volte sfiorato dalle varie amministrazioni comunali senza mai arrivare ad un risultato concreto. L’attuale governo cittadino ha deciso adesso di sistemare quantomeno le strutture e metterle in sicurezza, redigendo un progetto di ristrutturazione e manutenzione straordinaria per evitare che il cattivo stato in cui si trovino continui a peggiorare. L’Amministrazione ha dunque deliberato di utilizzare il contributo da 50mila euro assegnato dal Ministero dell’Interno, riservato ai Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti per la realizzazione di investimenti destinati ad opere pubbliche per gli anni dal 2021 al 2024, per la sistemazione della piazza di Grotte e del locale che si trova al piano sottostante. Per partecipare alla richiesta di contributo, si è reso necessario procedere al conferimento degli incarichi di progettista, direttore dei lavori e di responsabile unico del procedimento: l’arch. Claudio Crisafulli, responsabile dell’Area Tecnica del Comune, ha così nominato il geom. Orazio Spadaro progettista e direttore delle opere, mentre l’incarico di rup è stato affidato al geom. Domenico Finocchio. La Giunta comunale ha già approvato il progetto da 50mila euro, di cui 39mila 525 per lavori e 10mila 474 euro per somme a disposizione e potrà adesso procedere ad affidare i lavori e chiedere il contributo, che verrà assegnato in due quote del 50% ciascuna. Attualmente la piazza di Grotte non versa in ottimo stato ma sono soprattutto i locali sottostanti ad essere lasciati nel degrado, utilizzati dai cittadini per parcheggiare i loro veicoli: lì potrebbe invece sorgere un centro di aggregazione per giovani e anziani, un punto di ritrovo per gli abitanti della frazione.



COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.