Giovedì 28 Maggio 2020
Il presidente Di Bella ha accolto l'invito dell'assessore Anastasi a convocare l'assemblea


Furci. Doppio senso sul lungomare, la questione sbarca in Consiglio

di Redazione | 29/09/2015 | ATTUALITÀ

1355 Lettori unici

Il presidente del Consiglio comunale, Gianluca Di Bella

Sbarca in Consiglio comunale, a Furci Siculo, la discussione sull'istituzione del doppio senso di circolazione sul lungomare e l'eliminazione della pista ciclabile. Il presidente Gianluca Di Bella ha infatti convocato l'assemblea cittadina per giovedì 1 ottobre alle ore 18, in seduta straordinaria urgente, per discutere dei provvedimenti adottati dal sindaco Sebastiano Foti con l'ordinanza n° 95 del 22 settembre e pronunciarsi con un atto di indirizzo nei confronti dell'Amministrazione comunale. A sollecitare la convocazione del Civico consesso era stata ieri l'assessore alle Attività produttive Raffaella Anastasi, che riteneva "opportuna la convocazione straordinaria urgente del Consiglio comunale, affinché detto organo, massimo rappresentante elettivo della comunità, nell’esercizio dei propri poteri di controllo e indirizzo, affrontasse attraverso un sereno e franco dibattito, la questione, suggerendo, ove necessario anche con apposito atto di indirizzo, le indispensabili iniziative da adottare per la migliore soluzione della vicenda, nell’ineludibile presupposto della tutela e salvaguardia del pubblico interesse”. I consiglieri comunali furcesi avranno dunque modo di dibattere sulla questione e proporre modifiche o soluzioni alternative a quelle adottate dal primo cittadino.

Il sindaco Sebastiano Foti ha intanto deciso di prorogare l'inizio del doppio senso di circolazione sul lungomare, previsto per il 1° ottobre, al giorno successivo al posizionamento di tutta la segnaletica stradale, verticale ed orizzontale, in quanto gli interventi sono stati rallentati dalla pioggia. 

Più informazioni: lungomare furci  


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.