Martedì 16 Aprile 2024
Consegnati i lavori per un milione di euro finanziati del 2017 dal Governo


Furci, decolla la ristrutturazione della scuola di Grotte: ecco come cambierà l'edificio

di Andrea Rifatto | 31/07/2021 | ATTUALITÀ

952 Lettori unici

La consegna delle opere alla ditta

Appaltati ormai un anno fa, prendono il via i lavori di ristrutturazione e ampliamento della scuola dell’Infanzia di Grotte a Furci Siculo. Ieri mattina, intatti, il Comune ha consegnato gli interventi all’impresa esecutrice, l’associazione temporanea di imprese “Aveni Srl-News Tecno Plus Srl” di Barcellona Pozzo di Gotto, che si è aggiudicata l'appalto per l’importo di 900mila 452 euro, di cui 22mila 577 euro per oneri di sicurezza, in virtù del ribasso d’asta del 10,133% offerto sulla base di 999mila 437 euro. Alla consegna del cantiere erano presenti il sindaco Matteo Francilia, l'ingegnere Rsario Alicò del team di direzione lavori, formato anche dagli ingegneri Giovanni Curcuruto e Giovanni Caminiti, Giovanni Aveni in rappresentanza dell'impresa e il responsabile unico del procedimento geometra Domenico Finocchio dell’Ufficio tecnico comunale, che lo scorso dicembre ha sostituito il collega Domenico Gennaro andato in pensione. Un intervento destinato a far cambiare volto all’edificio scolastico e reso possibile grazie al finanziamento da 1 milione 460mila 109 euro ottenuto alla fine del 2017 dal Ministero dell’Istruzione, dopo la richiesta presentata nel 2016 dall’Amministrazione comunale allora guidata dal sindaco Sebastiano Foti, che tentò inizialmente di ottenere i fondi dell’Assessorato regionale all’Istruzione e riuscì poi ad accedere alle risorse ministeriali. Il progetto esecutivo per la scuola di Grotte è stato redatto nel 2014 dall’architetto Claudio Crisafulli, dirigente dell’Ufficio tecnico comunale, e ammontava a 999mila 437 euro per lavori e 460mila 671 euro per somme a disposizione. I lavori partiranno concretamente tra fine agosto e i primi di settembre e dureranno un anno: “Siamo molto contenti e soddisfatti per la comunità furcese e soprattutto per i nostri bambini - ha commentato il sindaco - che avranno una scuola efficiente e migliore. Il paese in questo momento è un cantiere a cielo aperto e riteniamo sia fondamentale realizzare opere pubbliche per il paese per renderlo ricco di servizi". La scuola è chiusa già dallo scorso anno e la sezione dell'Infanzia è stata spostata nel plesso della scuola secondaria.

L’intervento sulla scuola dell’Infanzia di Grotte prevede il rifacimento della pavimentazione ai piani seminterrato, terra e primo; i ripristino al piano terra degli intonaci ammalorati dovuti all’umidità di risalita, utilizzando intonaco isolante termico ed acustico, che per le sue caratteristiche chimico fisiche lo rendono rispettoso dell’ambiente ed idoneo per interventi di bioedilizia; il rifacimento dei cornicioni ammalorati; la sostituzione degli imbotti e relativi infissi con aperture in profili estrusi d'alluminio a taglio termico; la sostituzione delle porte interne; il rivestimento delle pareti esterne con sistema a “cappotto” composto da materiali termoisolante e fonoisolante; il rifacimento del manto di copertura e relativa impermeabilizzazione del piano copertura; la realizzazione di nuovo impianto elettrico; la sostituzione dei corpi illuminanti esistenti, con plafoniere di illuminazione e lampade di emergenza di nuova concezione a Led; il rinnovo dei servizi igienici e dell’impianto idrico; l’installazione nel piano copertura di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica; l’installazione sulla copertura di pannelli solari per la produzione di acqua calda sanitaria; l’installazione nel piano deposito di un impianto di recupero delle acque meteoriche per usi non alimentari e sanitari (wc); l’eliminazione delle barriere architettoniche con sistemazione ascensore esistente e realizzazione di servi igienici adibiti a personale diversamente abile; la predisposizione e l’organizzazione di spazi destinati alla raccolta differenziati dei rifiuti dell’edificio mediante il posizionamento di appositi bidoni.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.