Mercoledì 25 Maggio 2022
Somme assegnate per garantire le attività in vari settori cittadini ma non solo


Furci, Amministrazione vicina alle realtà sportive e sociali: concessi tre contributi

di Andrea Rifatto | 27/07/2021 | ATTUALITÀ

729 Lettori unici

Il sindaco Francilia con padre Justin

L'Amministrazione comunale di Furci Siculo ha concesso tre contributi economici, per un totale di 4mila euro, a realtà sportive e sociali furcesi, ma non solo, allo scopo di aiutarle nello svolgimento delle loro attività. L’importo più alto assegnato dalla Giunta guidata dal sindaco Matteo Francilia, pari a 2mila500 euro, è andato all’Asd “Calcio Furci”, dopo la richiesta di contributo presentata dal presidente Walter Marisca, affinché la società possa coprire le spese di gestione per la stagione calcistica 2020/2021: la Giunta ha preso atto come l’iscrizione al campionato di Seconda Categoria abbia un costo di 5mila euro e ha concesso le somme a patto che il contributo economico sia rendicontato. Altri 1.000 euro sono stati assegnati per la sistemazione della chiesa di Sant’Antonio della frazione Artale, così come chiesto da don Alessandro De Gregorio, parroco della Parrocchia San Vito Martire di Misserio (Santa Teresa di Riva) nella cui giurisdizione ricade il luogo di culto furcese: l’importo servirà per l’acquisto di materiale edile necessario per ripristinare gli intonaci danneggiati dalle infiltrazioni di acqua piovana, che hanno reso indecorosa la chiesetta e il contributo verrà erogato per il 50% a titolo di anticipazione e il restate 50% dopo la presentazione di regolare rendicontazione dell’intervento, corredata dai documenti giustificativi delle spese. Infine 500 euro sono stati concessi a padre Justin Mangombi Kapesa, ex viceparroco di Furci, nella qualità di coordinatore della Ong “Luzolo Lu Nzambi”, operante nella Repubblica democratica del Congo, per la realizzazione di una scuola professionale di coiffeur presso il Centre Noemi de Promotion de la Femme: un’iniziativa con finalità di carità e solidarietà verso una comunità straniera accolta nell’ottica di una fattiva partecipazione del Comune ad ogni intervento di rilevanza sotto il profilo dei valori sociali e morali.


COMMENTI

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo.

Lascia il tuo commento

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.